Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Quando Quando Quando: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: LA7 RE6 LA7 Dimmi quando tu verrai RE6 dimmi quando quando quando LA7 l’anno, il giorno e l’ora in cui RE forse tu mi bacerai LA7 RE6 LA7 RE6 LA7 Ho un pensiero che mi gira per la testa aspetto di vederti che il telefono mi stressa RE6 a me non interessa fare il figo con la Tesla LA7 anzi dimmi quando verrai che ho riparato la Vespa ti porto in giro tipo Vacanze Romane e la tua voce è la più sexy che conosca RE6 cammino sulla gente come Benigni agli Oscar sei Sophia Loren con il make up da rockstar LA7 ho qualche difetto don’t worry mama ma nessuno è perfetto tipo la pizza Hawaiana RE quella è yaki tu seu yummy quindi give me give me dammi dammi give me give me LA7 Dimmi quando tu verrai RE6 dimmi quando quando quando LA7 l’anno, il giorno e l’ora in cui RE forse tu mi bacerai LA7 Ogni istante attenderò RE6 fino a quando quando quando LA7 d’improvviso ti vedrò RE sorridente accanto a me LA7 RE6 LA7 RE6 LA7 Dimmi dimmi dimmi quando tu verrai (give me, dammi, give me give me dammi) RE6 dimmi quando quando quando (give me, dammi, give me give me dammi) LA7 l’anno, il giorno, l’ora in cui (give me, dammi, give me give me dammi) RE forse tu mi bacerai (give me, dammi, give me give me dammi) LA7 Ogni istante attenderò RE6 fino a quando quando quando LA7 d’improvviso ti vedrò RE sorridente accanto a me

Credits

Autori: ALBERTO TESTA, TONY RENIS
Copyright: LYRICS © UNIVERSAL MUSIC PUBLISHING GROUP, WARNER CHAPPELL MUSIC, INC.
 
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Quando Quando Quando: Video

Quando Quando Quando è un brano celebre reinterpretato da Alberto Urso con la collaborazione di Alessandro Aleotti, meglio conosciuto come J-Ax, pubblicato come singolo nel 2020. Canzone scritta e incisa nel 1962 da Tony Renis con l'aiuto al testo di Alberto Testa, si classificò quarta al Festival di Sanremo dello stesso anno, per poi riscuotere da subito un successo mondiale. La nuova versione mette insieme pop, dance e rap ridando nuova vita e freschezza ad una delle canzoni italiane che non hanno tempo.

Articoli correlati

  • Fare a Meno di TeFare a Meno di Te Intro: SIb SOLm DOm7 FA7 SIb SOLm DOm7 Un giorno è come vuoi FA7 SIb Un giorno non è facile SOLm DOm7 […]
  • Accanto a TeAccanto a Te LA Se ti guardo vedo un tempo che LA7+ Mi ricorda la domenica RE Un tempo in cui questa città LA Sembra stare in silenzio […]
  • E Poi Ti PentiE Poi Ti Penti DOadd9 DO Penso a te quando mi perdo FAadd9 dentro il vuoto con lo sguardo, DOadd9 DO penso a te mattina presto […]
  • Ti Lascio AndareTi Lascio Andare Intro: RE LA SIm7 SOL RE SOLadd9 Ho messo da parte me stesso ogni giorno LA solo per restarti accanto […]
  • Il Sole ad EstIl Sole ad Est Intro: SIb SIb4 SIb FA SOLm9 SOLm MIbadd9 MIb SIb Le onde che portano navi per mare FA4 E lontano lo sguardo di un […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).