Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Principiante o Professionista? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Tanto Pe’ Cantà: Accordi

Intro: MIm SIm MIm6 FA#7 SIm MIm Pe’ fà la vita meno amara FA# SIm me so’ comprato ’sta chitara MIm6 FA#7 e quanno er solo scenne e more SIm me sento ‘n core cantatore MIm La voce è poca ma intonata, FA# SIm nun serve a fa’ ‘na serenata MIm6 ma solamente a fà ‘n maniera FA#7 de famme ‘n sogno a prima sera…
SI Tanto pe’ cantà DO#7 FA#7 perchè me sento un friccico ner core tanto pe’ sognà FA#7/5+ SI perché ner petto me ce nasca un fiore fiore de lillà SI7/5+ MI che m’ariporti verso er primo amore FAdim SI che sospirava le canzone mie DO#m FA#7 SI e m’aritontoniva de bugie
MIm SIm MIm6 FA#7 SIm MIm Canzone belle e appassionate FA# SIm che Roma mia m’aricordate, MIm6 FA#7 cantate solo pe’ dispetto SIm ma co’ ‘na smania dentro ar petto, MIm io nun ve canto a voce piena FA# SIm ma tutta l’anima è serena MIm6 e quanno er cielo se scolora FA#7 de me nessuna se ‘nnamora…
SI Tanto pe’ cantà DO#7 FA#7 perchè me sento un friccico ner core tanto pe’ sognà FA#7/5+ SI perché ner petto me ce nasca un fiore fiore de lillà SI7/5+ MI che m’ariporti verso er primo amore FAdim SI che sospirava le canzone mie DO#m FA#7 SI e m’aritontoniva de bugie SI Tanto pe’ cantà DO#7 FA#7 perchè me sento un friccico ner core tanto pe’ sognà FA#7/5+ SI perché ner petto me ce nasca un fiore fiore de lillà SI7/5+ MI che m’ariporti verso er primo amore FAdim SI che sospirava le canzone mie DO#m FA#7 SI e m’aritontoniva de bugie
Principiante o Professionista? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
 

Tanto Pe’ Cantà: Video

Tanto Pe' Cantà è uno storico brano scritto in romanesco dall'attore e drammaturgo comico Ettore Petrolini nel 1932. Dedicata al cantare spensierato fine a sè stesso (è quasi un voler sbeffeggiare tutti i cantanti impegnati), è divenuta celeberrima per l'interpretazione di Nino Manfredi accompagnata all'arrangiamento del Maestro Maurizio De Angelis.

Articoli correlati

  • Tu Sì ‘na Cosa GrandeTu Sì ‘na Cosa Grande SIm Tu si 'na cosa grande pe' me' MIm LA na cosa ca' mma fa'nammurà RE 'na cosa che si tu guard' a 'mme […]
  • Io Non PiangoIo Non Piango Intro: SIm LA6 SOL7+ MIm DO#m7/5- FA#4 FA#7 SIm Io nun piango pe' quarcuno che more, MIm non l'ho fatto manco pe 'n […]
  • Aggio Scigliuto a TeAggio Scigliuto a Te Intro: SIm7 MI7 LA RE SIm DO#7 FA#m tu l'aria ca respire FA#m7+ strade che cammine SIm7 a luce 'e chesta vita […]
  • Ma Se Ghe PensoMa Se Ghe Penso Intro: LAm6 SI7/4 SI7 MIm SI7 MIm O l'êa partîo sensa 'na palanca, LAm6 SI7 MIm l'êa zâ trent'anni, fòrse anche […]
  • Cumpagna MiaCumpagna Mia SIm LA6 SOL LA/DO# RE Si ce stiss’ancora tu, forse nun sbagliasse cchiù, MIm FA#7 SIm LA SOL DO#m7/5- FA#7 SIm tu ca me facive […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
33 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).