Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

La Lontananza: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: Sib DOm7 MIb SIb Parlato: SIb DOm FA7 SIb7+ SIb DOm FA7 SIb Mi ricordo che il nostro discorso Fu interrotto da una sirena Che correva lontana, chissà dove? Io ebbi paura perche sempre Quando sento questo suono, Penso a qualcosa di grave E non mi rendevo conto, che per me e per te, Non poteva accadere in nulla di più grave, Del nostro lasciarci . . . Allora, come ora Ci guardavamo; Avremmo voluto rimanere abbracciati, ed invece, con Un sorriso ti ho accompagnato per la solita strada Ti ho bacciato come sempre, e ti ho detto dolcemente . . . "la lontananza sai, è come il vento Spegne i fuochi piccoli, ma Accende quelli grandi . . . quelli grandi" SIb La lontananza sai è come il vento, DOm Che fa dimenticare chi non s'ama DOm7 È già passato un anno ed è un incendio FA7 SIb7+ Che, mi brucia l'anima SIb Io che credevo d' essere il più forte DOm Mi sono illuso di dimenticare, DOm7 E invece sono qui a ricordare FA7 SIb FA#7 A ricordare te
SI La lontananza sai è come il vento DO#m Che fa dimenticare chi non s'ama DO#m7 È già passato un anno ed è un incendio, FA#7 SI SOL7 Che brucia l'anima
DO Adesso che è passato tanto tempo, REm Darei la vita per averti accanto REm7 Per rivederti almeno un solo istante SOL7 DO7+ Per dirti "perdonami" DO Non ho capito niente del tuo bene REm Ed ho gettato via inutilmente REm7 L'unica cosa vera della mia vita, SOL7 DO L'amore tuo per me DO REm REm7 SOL7 DO7+ DO REm REm7 SOL7 DO Ciao amore Ciao non piange Vedrai che tornerò Te lo prometto ritornerò Te lo giuro amore ritornerò Perché ti amo Ti amo Ritornerò Ciao amore Ciao Ti amo
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autori: DOMENICO MODUGNO, ENRICA BONACCORTI
Copyright: LYRICS © UNIVERSAL MUSIC PUBLISHING GROUP
 

La Lontananza: Video

La Lontananza è un brano scritto e interpretato dal grande Domenico Modugno pubblicato come singolo in 45 giri nel 1970. Canzone scritta con la collaborazione dell'allora giovanissima Enrica Bonaccorti, conusciuta l'anno prima durante l'allestimento di uno spettacolo teatrale. Presentata al Cantagiro '70 riscuote un grandissimo successo, facendo tornare il cantautore pugliese in vetta alle classifiche dopo quattro anni di alti e bassi. Il testo nasce da una lettera d'amore della Bonaccorti, paragonando la lontananza al vento che spegne gli amori fugaci e alimenta quelli veri.

Articoli correlati

  • Volare (Nel Blu Dipinto di Blu)Volare (Nel Blu Dipinto di Blu) SIb SIdim DOm DOm7 FA Penso che un sogno così non ritorni mai più DOm7 FA7 SIb FA7 SIb mi dipingevo le […]
  • MeravigliosoMeraviglioso SOLm È vero credetemi è accaduto FA di notte su di un ponte guardando l'acqua scura MIb con la dannata voglia […]
  • Tu Si Na Cosa GrandeTu Si Na Cosa Grande SIm Tu si' 'na cosa grande pe' mme, MIm LA7 'na cosa ca me fa 'nnammura', RE 'na cosa ca si tu guarde a […]
  • Cosa Sono le NuvoleCosa Sono le Nuvole Intro: MIm REm DOm MIm REm MIm REm MIm MIm Che io possa esser dannato LAm/MI MIm se non ti amo e se così non […]
  • Vecchio FrackVecchio Frack FAm E' giunta mezzanotte si spengono i rumori DO7 si spegne anche l'insegna di […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).