Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Malarazza: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
SOLm Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? RE7 SOLm Pigghia nu bastoni e tira fora li denti! RE7 Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? SOLm RE7 SOLm Pigghia nu bastoni e tira fora li denti! RE7 Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? SOLm RE7 SOLm Pigghia nu bastoni e tira fora li denti! SOLm RE7 SOLm Nu servu tempu fa d’intra na piazza DOm SOL7 DOm Prigava a Cristu in cruci e ci ricia: RE7 SOLm “Cristu, lu mi padroni mi strapazza RE7 mi tratta comu un cani pi la via SOLm RE7 SOLm Si pigghia tuttu cu la sua manazza DOm SOL7 DOm Mancu la vita mia rici che è mia RE7 SOLm Distruggila Gesù sta malarazza! RE7 Distruggila Gesù fallu pi mmia! SOLm …fallu pi mia!” SOLm Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? RE7 SOLm Pigghia nu bastoni e tira fora li denti! RE7 Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? SOLm RE7 SOLm Pigghia nu bastoni e tira fora li denti! SOLm MIb7 SOLm E Cristu m’arrispunni dalla cru--ci: SOL7 DOm “Forsi si so spizzati li to vrazza? SOLm Cu voli la giustizia si la fazza! LA7 RE7 Nisciuni ormai chiù la farà pi ttia! SOLm MIb7 SOLm Si tu si un uomo e nun si testa pazza, SOL7 DOm ascolta beni sta sentenzia mia, SOLm ca iu ‘nchiodatu in cruci nun saria DOm RE7 s’avissi fattu ciò ca dicu a ttia SOLm Ca iù ‘inchiadatu in cruci nun saria!” SOLm Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? RE7 SOLm Pigghia nu bastoni e tira fora li denti! RE7 Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? SOLm RE7 SOLm Pigghia nu bastoni e tira fora li denti! RE7 Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? SOLm RE7 SOLm Pigghia nu bastoni e tira fora li denti!

Credits

Testo: ANONIMO, MODUGNO DOMENICO
Editore: © CURCI EDIZIONI S.R.L., MEGAO EDIZIONI MUSICALI MODUGNO
 
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Malarazza: Video

Malarazza è un brano scritto e interpretato da Domenico Modugno, pubblicato come singolo in 45 giri nel 1976. Canzone che trae spunto da un sonetto di un anonimo poeta siciliano e pubblicato nel 1857 da Lionardo Vigo Calanna con il titolo "Lamento di un servo ad un Santo crocifisso", fu riportata alla luce da Dario Fo per la realizzazione del suo spettacolo "Ci ragiono e canto" del 1973. La versione di Modugno è una ballata popolare accompagnata dall'inseparabile chitarra classica.

Articoli correlati

  • Vitti ‘na CrozzaVitti ‘na Crozza RE LA7 Vitti na crozza supra nu cannuni RE Fui curiuso e ci vossi spiare SOL MIm Idda […]
  • Io Mammeta E TuIo Mammeta E Tu REm Ti avevo detto LA7 REm Dal primo appuntamento LA7 REm 'E nun purta' nisciuno appriesso a […]
  • Cosa Sono le NuvoleCosa Sono le Nuvole Intro: MIm REm DOm MIm REm MIm REm MIm MIm Che io possa esser dannato LAm/MI MIm se non ti amo e se così non […]
  • Piange… il TelefonoPiange… il Telefono Intro: FA SIb DO FA DO7 Pronto FA DO7 Ascolta mamma è vicino a te? FA DO7 devi dire a mamma FA c'è qualcuno […]
  • Come Hai FattoCome Hai Fatto REm7 Io ti voglio bene SOL9 Come nella mia vita MIm7 Non è accaduto mai LAm Così profondamente Che ho paura di me REm7 Di […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).