Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Passeggeri Distratti: Accordi

Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra
Intro: SOLm MIb DOm SOLm MIb FA SOLm MIb DOm Facendo finta di perderti SOLm MIb DOm io mi tormento pensandoti SOLm MIb mi rendo conto che è facile FA SOLm MIb FA sbagliare strada SOLm MIb FA E la città è come un incubo SOLm MIb FA che mi ributta nel traffico SOLm MIb io giro a piedi e mi perdo FA DOm7 MIb non so dove vado FA C'è confusione DOm7/4 FA il mondo sembra andare avanti DOm7/9 anche senza noi FA DOm7/4 se me ne andassi via da qui MIb7+/9 chi mi verrebbe a cercare
SIbm MIbm7 Dimmi che tu lo faresti SOLb7+ LAb e che non siamo passeggeri distratti SIbm MIbm7 di questa vita in vetrina SOLb7+ LAb di questa corsa all'oro REb LAbadd9/DO Dimmi che tu rifaresti MIbm7 SIbm7/9 se potessi tutto quanto FA#m7 DO#m7/9 che nonostante il mondo noi SI FA#m7/9 siamo fino in fondo SOLm7/9 fino in fondo noi MIb7+ FA SOLm7/9 MIb7+ FA
SOLm MIb DOm Col tempo le cose cambiano SOLm MIb DOm e anche gli slanci si placano SOLm MIb e non è più esattamente FA DOm7 MIb7+ come tu immaginavi FA DOm7/4 ma se sparissi adesso chi MIb7+/9 chi mi verrebbe a cercare
SIbm MIbm7 Dimmi che tu lo faresti SOLb7+ LAb e che non siamo passeggeri distratti SIbm MIbm7 due prigionieri in gita SOLb7+ LAb senza una via d'uscita REb LAbadd9/DO Dimmi che tu rifaresti MIbm7 SIbm7/9 se potessi tutto quanto FA#m7 DO#m7/9 che nonostante il mondo noi SI FA#m7/9 siamo fino in fondo SIbm MIbm7 SOLb7+ LAb fino in fondo noi SIbm MIbm7 dimmi che tu lo rifaresti... SOLb7+ LAb e che non siamo passeggeri distratti SIbm MIbm7 dimmi che tu lo rifaresti... SOLb7+ LAb SIbm MIbm7 dimmi che tu lo rifaresti... SOLb7+ LAb SIbm
Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra

Credits

Autori: GRANDI SAVERIO, RAF
Copyright: © GIAMAICA S.R.L., GIROTONDO S.R.L.
 

Passeggeri Distratti: Video

Passeggeri Distratti è un brano scritto e interpretato da Raf contenuto nell'omonimo album pubblicato nel 2006. Disco di grande successo, musicalmente è un ritorno al pop rispetto al precedente lavoro in studio più sperimentale. La canzone, scritta con Saverio Grandi, si presenta come una ballata pop/rock e parla di un rapporto d'amore entrato nella fatidica routine, con tutti i dubbi di una relazione che ha bisogno di riscoprirsi e di viversi. Un brano efficace ma al tempo stesso non banale.

Articoli correlati

 Raf: Vedi tutte le canzoni
E Penso a Te
E Penso a Te è un brano scritto e interpretato dal grande Lucio Battisti, con la collaborazione al testo di Mogol, cont...
Gente di Mare
Gente Di Mare è un singolo di Umberto Tozzi del 1987, scritto dallo stesso assieme a Giancarlo Bigazzi e cantato in due...
Cosa Resterà degli Anni ’80
Cosa Resterà degli Anni '80 è un brano di Raf scritto insieme a Giancarlo Bigazzi e Beppe Dati inserito poi nell'album...
Ti Pretendo
Ti Pretendo è un brano scritto e interpretato da Raf contenuto nell'album Cosa resterà... pubblicato nel 1989. Scritto...
Inevitabile Follia
Inevitabile Follia è un brano scritto e interpretato da Raf contenuto nell'album Svegliarsi un anno fa pubblicato nel 1...

Lavora con noi

Musicista per video tutorial musicali Musicista per video tutorial musicali

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).