Erba di Casa Mia è un brano interpretato e portato al successo da Giovanni Calone, conosciuto dal grande pubblico col nome d’arte Massimo Ranieri, contenuto nell’album omonimo pubblicato nel 1972. Canzone scritta a più mani da Giancarlo Bigazzi, Enrico Polito e Gaetano Savio, si aggiudicò la vittoria alla celebre Canzonissima, lasciando dietro di se il temuto Gianni Morandi. Il brano è uno dei grandi cavalli di battaglia dell’artista napoletano, uno dei classici della canzone italiana.

Testo e Accordi.

Massimo Ranieri Erba di Casa Mia Accordi per Chitarra Chords Testo

Intro: FA LA7 REm FA/DO LA FA LA7 REm FA7/DO Erba di casa mia SIb RE7/LA mangiavo in fretta e poi SOLm SOLm/FA correvo via LA7 quanta emozione REm FA/DO SIb un calcio ad un pallone FA DO7 tu che dicevi piano FA DO#7 amore mio ti amo
FA# LA#7 RE#m FA#7/DO# Neve disciolta al sole SI RE#7/LA# sull'erba i nostri libri SOL#m SOLm/FA# ad aspettare LA#7 e mentre io RE#m SI t'insegnavo a far l'amore FA# RE#m come un acerbo fiore SI SIb7 finì la tua canzone
MIb DOm Ma un'altra primavera FAm chissà quando verrà SIb per questo dalla vita MIb prendo quello che da DOm amare un'altra volta LAb ecco cosa farò FAm m'illuderò che sia SIb MIb LAb DO7 erba di casa mia
FA LA7 REm FA7/DO RE7/LA SOLm SOLm/FA LA7 Quanta emozione REm REm/DO SIb un calcio ad un pallone FA DO7 tu che dicevi piano FA DO#7 amore mio ti amo
FA# LA#7 RE#m FA#7/DO# Ma la vita è questa SI RE#7/LA# sembra uno strano gioco SOL#m SOL#m/FA# da equilibrista LA#7 sempre più in alto RE#m DO# SI e poi un bel mattino FA# RE#m ti svegli con la voglia SI SIb7 di ritornar bambino
MIb DOm Ma un'altra primavera FAm chissà quando verrà SIb per questo dalla vita MIb prendo quello che da DOm amare un'altra volta LAb ecco cosa farò FAm m'illuderò che sia SIb MIb SI7 erba di casa mia
MI DO#m Ma un'altra primavera FA#m chissà quando verrà SI per questo dalla vita MI prendo quello che da DO#m Amare un'altra volta LA ecco cosa farò FA#m m'illuderò che sia SI MI SOL#7 MI erba di casa mia

Articoli correlati

  • L’IstrioneL’Istrione L'Istrione è un brano interpretato da Massimo Ranieri contenuto nell'album Canto perchè non so nuotare pubblicato nel 2006. Disco contenente le canzoni eseguite durante lo […]
  • Vent’AnniVent’Anni Vent'Anni è un brano cantato da Massimo Ranieri e inserito nell'album omonimo pubblicato nel 1970. La canzone viene presentata a Canzonissima di quell'anno classificandosi al […]
  • Se Bruciasse la CittàSe Bruciasse la Città Se Bruciasse la Città è un brano cantato da Massimo Ranieri presentato a Canzonissima nel 1969. Inserito nell'album Massimo Ranieri pubblicato nel 1970, è scritto da Giancarlo […]
  • Ti PensoTi Penso Ti Penso è un brano interpretato da Giovanni Calone, in arte Massimo Ranieri contenuto nell'album omonimo pubblicato nel 1992. Disco che riscuote un buon successo di pubblico […]
  • O Surdato NnamuratoO Surdato Nnamurato O Surdato Nnamurato è un classico della musica napoletana, musicato nel 1915 dal Maestro Enrico Cannio su testo del paroliere Aniello Califano. E' stato inciso nel 1971 da […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, chitarrista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO.
Massimo Ranieri