Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Generale: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: SOLm LAm7/5- RE7 SOLm FA MIb REm MIb FA RE
SOL Generale, dietro la collina ci sta la notte buia e assassina, SOL7/SI DO e in mezzo al prato c'è una contadina, SOL RE/FA# MIm curva sul tramonto sembra una bambina, LAm di cinquant'anni e di cinque figli, SOL venuti al mondo come conigli, RE partiti al mondo come soldati SOL SOL/SI DO SOL DO SOL RE e non ancora tornati SOL Generale, dietro la stazione lo vedi il treno che portava al sole, SOL7/SI DO non fa più fermate neanche per pisciare, SOL RE/FA# MIm si va dritti a casa senza più pensare, LAm che la guerra è bella anche se fa male, SOL che torneremo ancora a cantare RE SOL e a farci fare l'amore, l'amore delle infermiere DO SOL DO SOL RE SOL Generale, la guerra è finita, il nemico è scappato, è vinto, è battuto, DO dietro la collina non c'è più nessuno, SOL RE/FA# MIm solo aghi di pino e silenzio e funghi LAm buoni da mangiare, buoni da seccare, SOL da farci il sugo quando viene Natale, RE quando i bambini piangono SOL e a dormire non ci vogliono andare DO SOL DO SOL RE SOL SOL Generale, queste cinque stelle, queste cinque lacrime sulla mia pelle DOadd9 SOL che senso hanno dentro al rumore di questo treno, RE/FA# MIm7 LAm7 che è mezzo vuoto e mezzo pieno SOL e va veloce verso il ritorno, RE tra due minuti è quasi giorno, SOL è quasi casa, è quasi amore DO SOL DO SOL DO SOL DO SOL RE MIm RE/FA# SOL SIm LAm
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autore: Francesco De Gregori
Copyright: Lyrics © Universal Music Publishing Group, Sony/ATV Music Publishing LLC
 

Generale: Video

A causa di un errore nel codice di YouTube, il video potrebbe al momento non essere visualizzato correttamente. Si prega di riprovare più tardi

Generale è un brano interpretato in versione rock dal grande Vasco Rossi durante il tour del 1995 "Rock sotto l'assedio". Canzone scritta da Francesco De Gregori e contenuta nell'album De Gregori pubblicato nel 1978. Le due versioni, quella originale e quella di Vasco, sono molto diverse. Una totalmente acustica, l'altra energica, potente e soprattutto elettrica, in ogni caso uno dei grandi successi della musica leggera italiana.

Articoli correlati

  • Tango… (della Gelosia)Tango… (della Gelosia) Intro: LAm LAm REm Non è la gelosia! MI7 Quello che sento LAm Quello che […]
  • GiocalaGiocala Intro: FA#m7 DO#m FA#m7 DO#m SI4 FA#m7 Che cosa c'è ti sei pentita DO#m vorresti ritornare indietro e dirgli cosa FA#m7 che sei cambiata che sei […]
  • Vado al MassimoVado al Massimo Intro: SI MI FA# SI MI FA# Vado al massimo SI MI FA# Vado al massimo SI MI Vado al massimo […]
  • Il Blues della Chitarra SolaIl Blues della Chitarra Sola Intro: LAm DO SOL DO Un fantastico blues viene giù, SOL Da una chitarra sola, È una musica […]
  • Occhi BluOcchi Blu Intro: DO RE DO RE DO RE DO SOL DO RE DO RE DO RE DO SOL RE SOL RE SOL RE SOL RE SOL RE SOL RE Se ti […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).