TAB DISPONIBILE

Stai cercando la tablatura per chitarra con le note di "Albachiara"?
Vai alla tablatura
Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Principiante o Professionista? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Albachiara: Accordi

Intro: FA7+ DO SOL7 DO SOL Respiri piano per non far rumore LAm DO ti addormenti di sera e ti risvegli col sole FA DO RE SOL7 sei chiara come un' alba, sei fresca come l'aria DO SOL Diventi rossa se qualcuno ti guarda LAm DO sei fantastica quando sei assorta FA DO RE SOL7 nei tuoi problemi, nei tuoi pensieri DO SOL LAm Ti vesti svogliatamente, non metti mai niente DO che possa attirare attenzione FA DO RE SOL7 un particolare, solo per farti guardare strumentale: DO SOL LAm DO FA DO RE SOL7 RE SOL7 DO SOL Respiri piano per non far rumore LAm DO ti addormenti di sera e ti risvegli col sole FA DO RE SOL7 sei chiara come un' alba, sei fresca come l'aria DO SOL Diventi rossa se qualcuno ti guarda LAm DO sei fantastica quando sei assorta FA DO RE SOL7 nei tuoi problemi, nei tuoi pensieri DO SOL LAm Ti vesti svogliatamente, non metti mai niente DO che possa attirare attenzione FA DO RE SOL7 un particolare, solo per farti guardare DO SOL LAm E con la faccia pulita cammini per strada, DO FA mangiando una mela, coi libri di scuola, DO ti piace studiare RE SOL7 non te ne devi vergognare ! DO SOL E quando guardi con quegli occhi grandi LAm DO forse un pò troppo sinceri, sinceri FA DO si vede quello che pensi RE SOL7 quello che sogni DO SOL E qualche volta fai pensieri strani LAm DO con una mano, una mano ti sfiori FA DO Tu sola dentro la stanza RE SOL7 e tutto il mondo fuori !!! Strumentale: DO SOL LAm DO FA DO RE SOL7 RE SOL7
Principiante o Professionista? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
 

Albachiara: Video

Alba Chiara è un brano scritto e interpretato da Vasco Rossi contenuto nell'album Non siamo mica gli americani pubblicato nel 1979. Disco registrato al Fonoprint di Bologna, rappresenta l'origine di quello che poi si rivelerà un vero e proprio mito e icona del rock made in Italy. La canzone, scritta con la collaborazione di Alan Taylor, si presenta come una ballata dal tempo lento dove l'arrangiamento ha diverse fasi di evoluzione: l'introduzione e la prima parte sono affidate al pianoforte, poi con una sorta di crescendo si aggiungono gli altri strumenti fino ad esplodere con lo storico assolo di chitarra elettrica. Un pezzo che ha fatto la storia.

Articoli correlati

  • CanzoneCanzone Intro: SI LA#m7 RE#7 SOL#m LA/SI MI MIm7 SI FA# SI È nell'aria ancora il tuo profumo LA#mnm7 RE#7 SOL#m dolce, caldo, […]
  • Un SensoUn Senso Intro: SOL MIm7 FA RE SOL MIm7 Voglio trovare un senso a questa sera FA RE Anche se questa sera un senso non ce […]
  • Ridere di TeRidere di Te Intro: SIm LA SIm LA SIm LA SOL7+ LA Tu sì... che sei Speciale SIm LA SOL7+ REadd9/FA# ti invidio sempre un […]
  • Ti Prendo E Ti Porto ViaTi Prendo E Ti Porto Via Intro: RE REadd9/FA# SIm7 […]
  • L’Una per TeL’Una per Te Intro: MIm LAm SI7 LA MI MIm LAm SI7 LA MI MIm Questa sera, questa sera, questa sera LAm SI7 non lo so c'è qualcosa nell'aria […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
33 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).