Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

E Mi Alzo sui Pedali: Accordi

Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra
RE7+ Io sono un campione questo lo so DO#m7 LA/DO# È solo questione di punti di vista SIm7 MI9 LA7+/9 In questo posto dove io sto Mi chiamano Marco, Marco il ciclista RE7+ Ma è che alle volte si perde la strada DO#m7 LAadd9/DO# Perché prima o poi ci son brutti momenti SIm7 MI9 Non so neppure se ero un pirata LAadd9 Strappavo la vita col cuore e coi denti REm7 SOL11 E se ho sbagliato non me ne son reso conto LA7+ FA#m7 Ho preso le cose fin troppo sul serio SIm7 Ho preso anche il fatto di aver ogni tanto RE/MI Esagerato per sentirmi più vero SIm7 E ora mi alzo sui pedali RE/MI come quando ero bambino LA7+ Dopo un po' prendevo il volo FA#m dal cancello del giardino SOL#m7/5- DO#7 E mio nonno mi aspettava senza dire una parola FA#m FA#m/FA Perché io e la bicicletta siamo una cosa sola SIm7 RE/MI Mi rialzo sui pedali, ricomincio la fatica LAadd9 Poi abbraccio i miei gregari, FA#m passo in cima alla salita SOL#m7/5- DO#7 Perché quelli come noi hanno voglia di sognare FA#m E io dal passo del Pordoi FA#m/FA chiudo gli occhi e vedo il mare SIm7 RE/MI E vedo te, e aspetto te RE7+ Adesso mi sembra tutto distante DO#m7 La maglia rosa e quegli anni felici SIm7 MI9 E il Giro d'Italia e poi il Tour de France LA7+/9 Ed anche gli amici che non erano amici REm7 SOL Poi di quel giorno ricordo soltanto LA7+ FA#m7 Una stanza d'albergo ed un letto disfatto SIm7 E sono sicuro di avere anche pianto RE/MI Ma sono sparito in quell'attimo esatto SIm7 E ora mi alzo sui pedali RE/MI all'inizio dello strappo LA7+ Mentre un pugno di avversari FA#m7 si è piantato in mezzo al gruppo SOL#m7/5- Perché in fondo una salita DO#7 è una cosa anche normale FA#m Assomiglia un po' alla vita, FA#m/FA devi sempre un po' lottare SIm7 E mi rialzo sui pedali RE/MI con il sole sulla faccia LA7+ E mi tiro su gli occhiali FA#m7 al traguardo della tappa SOL#m7/5- Ma quando scendo dal sellino DO#7 sento la malinconia FA#m FA#m/FA Un elefante magrolino che scriveva poesie SIm7 RE/MI Solo per te, solo per te RE7+ Io sono un campione, questo lo so DO#m7 Un po' come tutti aspetto il domani SIm7 RE/MI In questo posto dove io sto LA7+ Chiedete di Marco, Marco Pantani RE7+ DO#m7 SIm7 LA7+ RE7+ DO#m7 SIm7 RE/MI LA7+ RE7+ DO#m7 LAadd9/DO# SIm7 RE/MI FA#m7/9
Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra

Credits

Autori: FALAGIANI MARCO, BIGAZZI GIANCARLO, CURRERI GAETANO, GRANDI SAVERIO
Copyright: © GIAMAICA S.R.L., NAR INTERNATIONAL S.R.L., TEOREMA EDIZIONI MUSICALI
 

E Mi Alzo sui Pedali: Video

...E Mi Alzo sui Pedali è un brano composto e inciso dagli Stadio, contenuto nell'album Parole nel vento pubblicato nel 2007. Si tratta del loro dodicesimo disco di inediti, che la band bolognese realizza in concomitanza della partecipazione al Festival di Sanremo 2007 con il brano Guardami. La canzone è il primo singolo estratto ed è scritta dal frontman Gaetano Curreri con la collaborazione di Giancarlo Bigazzi, Saverio Grandi e Marco Falagiani; una ballata pop in stile cantautorale dedicata al mitico Pirata romagnolo Marco Pantani.

Articoli correlati

 Stadio: Vedi tutte le canzoni
Sorprendimi
Sorprendimi è un brano interpretato dagli Stadio contenuto nell'album Occhi negli occhi pubblicato nel 2002. Disco che ...
C’È
C'È è un brano inciso dagli Stadio, contenuto nell'album La faccia delle donne pubblicato nel 1984. Secondo lavoro in ...
Vorrei
Vorrei è un brano scritto e inciso dagli Stadio, contenuto nell'album Chiedi chi erano i Beatles pubblicato nel 1984 in...
Ballando Al Buio
Ballando Al Buio è un successo degli Stadio, pubblicato nel 1995 con l'album Di Volpi, Di Vizi e Di Virtù. Scritta dal...
Un Giorno Mi Dirai
Un Giorno Mi Dirai è un brano interpretato dagli Stadio contenuto nell'album Miss nostalgia pubblicato nel 2016. Scritt...

Lavora con noi

Musicista per video tutorial musicali Musicista per video tutorial musicali

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).