Cinque Giorni è un brano scritto e interpretato da Michele Zarrillo uscito nel 1994 dopo aver partecipato al Festival di Sanremo. Scritto insieme a Vincenzo Incenzo si classifica quinto al Festival ma diventa subito un grande successo. Con il salto di ottava nella seconda strofa, la canzone fa emergere le qualità canore e l’estensione vocale dell’artista; tradotta anche in spagnolo verrà poi inserita nell’album Come uomo tra gli uomini sempre del 1994.

Testo e Accordi per Chitarra.

Michele Zarrillo Cinque Giorni Accordi per Chitarra Chords Testo

Intro: FAadd9 SOL DO SOL/LA LAm FA7+ SOL7 DO
MIbadd9 MIb Cinque giorni che ti ho perso SIb4 SIb quanto freddo in questa vita SOLm7 ma tu DOm7 DOm4 DOm non mi hai cercato più MIbadd9 MIb troppa gente che mi chiede SIb4 SIb scava dentro la ferita SOLm7 e in me DOm DOm4 DOm non cicatrizzi mai LAb7+ LAb6 faccio male anche a un amico MIbadd9/SOL MIb/SOL che ogni sera è qui RE9- RE/FA# gli ho giurato di ascoltarlo DO9- DO/MI ma tradisco lui e me LAb7+ LAb6 MIbadd9/SOL perché quando tu sei ferito non sai mai MIb/SOL oh mai RE9- RE/FA# se conviene più guarire DOadd9/MI DO/MI o affondare giù DO per sempre
FAadd9 SOL DO SOL/LA LAm amore mio come farò FA7+ SOL7 DO a rassegnarmi a vivere FAadd9 SOL DO SOL/SI LAm LAm/SOL e proprio io che ti amo ti sto implorando FA7+ SOL7 DO aiutami a distruggerti
MIbadd9 MIb cinque giorni che ti ho perso SIb4 SIb mille lacrime cadute SOLm7 ed io DOm DOm4 DOm inchiodato a te LAb7+ LAb6 tutto e ancora più di tutto MIbadd9/SOL MIb/SOL per cercare di scappare RE9- RE/FA# ho provato a disprezzarti DOadd9/MI DO/MI a tradirti a farmi male LAb7+ LAb6 MIbadd9/SOL perché quando tu stai annegando non sai mai MIb/SOL oh mai RE9- RE/FA# se conviene farsi forza DOadd9/MI DO/MI o lasciarsi andare giù DO nel mare
FAadd9 SOL DO SOL/LA LAm amore mio come farò FA7+ SOL7 DO a rassegnarmi a vivere FAadd9 SOL DO SOL/SI LAm LAm/SOL e proprio io che ti amo ti sto implorando FA7+ SOL7 DO aiutami a distruggerti SIb/DO DO7 FAadd9 FA se un giorno tornerò nei tuoi pensieri SOL#dim LAm mi dici tu chi ti perdonerà SIb/DO DO7 FAadd9 FA di esserti dimenticata ieri SOL#dim MI7 FA7+ quando bastava stringersi di più DOadd9/MI MIbadd9 MIb SOL parlare un po' FAadd9 SOL DO SOL/LA LAm FA7+ SOL7 DO ... FAadd9 SOL DO SOL/SI LAm LAm/SOL e proprio io che ti amo ti sto implorando FA7+ SOL7 FAadd9 DOadd9 aiutami a distruggerti.

Articoli correlati

  • L’Elefante e la FarfallaL’Elefante e la Farfalla L'Elefante e la Farfalla è la title track dell'album pubblicato da Michele Zarrillo nel 1996 per la RTI Music. Con essa partecipava lo stesso anno al Festival di Sanremo. Sembra […]
  • Ti Penso in Ogni MomentoTi Penso in Ogni Momento Ti Penso in Ogni Momento è un brano scritto e interpretato da Michele Zarrillo, contenuto nell'album Liberosentire pubblicato nel 2003. Settimo lavoro in studio per il cantautore […]
  • L’AcrobataL’Acrobata L'Acrobata è un brano scritto e interpretato da Michele Zarrillo, contenuto nell'album Il vincitore non c'è pubblicato nel 2001. Sesto lavoro in studio per il cantautore romano, […]
  • Una Rosa BluUna Rosa Blu Una Rosa Blu è il brano con cui Michele Zarrillo ha partecipato al Festival di Sanremo del 1982, non inciso su di un album ma pubblicato solamente su 45 giri. E' stato però […]
  • La Notte dei PensieriLa Notte dei Pensieri La Notte dei Pensieri è un brano di Michele Zarrillo uscito nel 1987. La canzone si aggiudica il primo posto nella sezione "Nuove Proposte" nonostante precedenti partecipazioni […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, chitarrista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO.
Michele Zarrillo