Umberto Bindi

Musica d’autore e pianoforte sono un tutt’uno nella produzione discografica di Umberto Bindi, il più classicista tra tutti gli innovatori della scuola genovese. La sua arte è senza dubbio la composizione, difatti sono innumerevoli le interpretazioni celebri di sue canzoni, caratterizzate da arie melodiche ed arrangiamenti virtuosi e raffinati. È evidente e riconosciuta da tutti la sua impronta nella musica italiana degli anni ’60, purtroppo un po’ dimenticata negli anni a venire in quanto troppo ancorata alla musica classica; unitamente ad una velata forma di discriminazione per la sua omosessualità.