Sidun è un brano scritto e interpretato da Fabrizio De Andrè contenuto nell’album Creuza de mà pubblicato nel 1984. Scritto con la collaborazione di Mauro Pagani, è in lingua genovese come l’intero disco. Canzone molto particolare, accompagnata quasi esclusivamente dal Bouzouki e un coro finale, parla della guerra in Libano e della conquista militare di Sidone. Descrive un’immagine drammatica: un padre che piange l’improvvisa morte del figlio rimasto schiacciato da un carrarmato, metafora di una città distrutta dalla guerra.

Testo e Accordi per chitarra.

Fabrizio De Andrè Sidun Accordi per Chitarra Chords testo

Intro:
      FA#m7 FA#m6+   FA#m7 FA#m6+

  FA#m       FA#m6+
U mæ ninin u mæ
  FA#m   FA#m6+
u mæ
FA#m7          FA#m6+
lerfe grasse au su
   FA#m7 FA#m6+     LA     SOL#m
d'amë d'amë
FA#m7       FA#m6+
tûmù duçe benignu
        FA#m7  FA#m6+
de teu muaè
    FA#m7       FA#m6+
spremmûu 'nta maccaia
   FA#m7   FA#m6+   LA     SOL#m   FA#m7
de stæ de stæ

 RE
e oua grûmmu de sangue ouëge
        DO#m   FA#m   RE   MI
e denti de laete
    FA#m     
e i euggi di surdatti chen arraggë
        MI/FA#   
cu'a scciûmma a a bucca cacciuéi de bæ

       RE/FA#
a scurrï a gente cumme selvaggin-a
        MI                        FA#m
finch'u sangue sarvaegu nu gh'à smurtau a qué
  RE
e doppu u feru in gua i feri d'ä prixún
          MI  
e 'nte ferie a semensa velenusa d'ä depurtaziún
          RE
perché de nostru da a cianûa a u meü
   DO#m7                                FA#m
nu peua ciû cresce aerbu ni spica ni figgeü

FA#m7     FA#m6+
ciao mæ 'nin l'ereditæ
FA#m7  FA#m6+
l'è ascusa
FA#m7       FA#m6+
'nte sta çittæ
      FA#m7     FA#m6+
ch'a brûxa ch'a brûxa
     LA         SOL#m  FA#m
inta seia che chin-a
DO#
e in stu gran ciaeu de feugu
                   FA#          DO#   FA#    DO#  FA#
pe a teu morte piccin-a

Articoli correlati

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti