Monnalisa è un brano scritto e interpretato da Ivan Graziani inserito nell’album Pigro pubblicato nel 1978. Da molti considerato il disco più bello del cantautore abruzzese, racconta di personaggi alienati dalla pigrizia mentale. La canzone prende spunto da una storia veramente accaduta: all’inizio del novecento un italiano provò a rubare la famosa Gioconda di Leonardo Da Vinci, senza però nessun risultato. Ivan la riprende in un pezzo rock energico e travolgente.

Testo e Accordi per chitarra.

Ivan Graziani Monnalisa Accordi per Chitarra Chords Testo

    MI7  
    Sì, vorrei rubarla,

    vorrei rubare quello che mi apparteneva
    LA7
    sì, vorrei rubarla
                                               MI7
    e nasconderla in una cassa di patate, di patate

    Il custode parigino

    che spiava le bambine dell'asilo
    LA7
    ora ha la bocca
                                         MI7
    piena di biglietti del museo, del museo

     
    MI
    Lassù una civetta urla

    ed io ancora non ho iniziato il mio lavoro, ora

    DO    SOL  RE     LA   MI7
    Monna Lisa, Monna Lisa, Lisa
    DO    SOL  RE     LA   MI7
    Monna Lisa, Monna Lisa, Lisa
    DO    SOL  RE     LA   MI7
    Monna Lisa, Monna Lisa, Lisa
    DO    SOL  RE  LA MI7
    Monna Li----------sa...

         MI7
    La scuola è una gran cosa

    e soprattutto se ti insegnano ad amare
            LA7
    i capolavori del passato,
                                                       MI7
    però è un peccato che tu non li puoi vedere, né toccare

    E la cultura mi sorride

    fra le ombre e le tende di velluto
       LA7
    ed io sto torturando
                                               MI7
    la tela col rasoio e con le unghie, con le unghie
  
    MI
    Il custode si lamenta,

    probabilmente vuole un'altra botta in testa, ora

    DO    SOL  RE     LA   MI7
    Monna Lisa, Monna Lisa, Lisa
    DO    SOL  RE     LA   MI7
    Monna Lisa, Monna Lisa, Lisa
    DO    SOL  RE     LA   MI7
    Monna Lisa, Monna Lisa, Lisa
    DO    SOL  RE  LA MI7        MI7    LA7    MI7
    Monna Li----------sa...

    
       MI7
    Di sotto stanno urlando,

    certamente mi dicono di uscire
           LA7
    il francese non lo afferro,
                                                            MI7
    per questo me ne sto ancora un poco qui a pensare, a pensare

  MI
    Il custode si lamenta,

    probabilmente vuole un'altra botta in testa, ora.

        DO    SOL  RE     LA   MI7
    Monna Lisa, Monna Lisa, Lisa
    DO    SOL  RE     LA   MI7
    Monna Lisa, Monna Lisa, Lisa
    DO    SOL  RE     LA   MI7
    Monna Lisa, Monna Lisa, Lisa
    DO    SOL  RE  LA MI7
    Monna Li----------sa...

     DO    SOL  RE     LA   MI7
    Monna Lisa, Monna Lisa, Lisa
    DO    SOL  RE     LA   MI7
    Monna Lisa, Monna Lisa, Lisa
    DO    SOL  RE     LA   MI7
    Monna Lisa, Monna Lisa, Lisa
    DO    SOL  RE  LA MI7
    Monna Li----------sa...

Articoli correlati

  • Lugano AddioLugano Addio Lugano Addio è un brano scritto e interpretato da Ivan Graziani contenuto nell'album I lupi pubblicato nel 1977. Alla realizzazione del disco collabora anche Antonello Venditti […]
  • Un Disco Italiano All’Anno: 2004Un Disco Italiano All’Anno: 2004 Verdena - Il Suicidio Dei Samurai I Verdena mostrano, alla prova del terzo disco, di saper suonare un sano e crudo rock italiano. Malinconia e rabbia agitano la verve […]
  • Un Disco Italiano All’Anno: 2005Un Disco Italiano All’Anno: 2005 Afterhours - Ballate Per Piccole Iene Album di successo che conferma, qualora ce ne fosse ancora bisogno, quanto gli Afterhours siano una creatura musicale tutta da […]
  • Un Disco Italiano All’Anno: 2002Un Disco Italiano All’Anno: 2002 Valentina Dorme - Capelli Rame Un album avvolgente, pieno di poesia ed immagini evocative, che fa persino tornare alla mente il maestro De Andrè. Queste sono le credenziali […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti