Primi passi per approcciarsi alla chitarra: impugnatura dello strumento, corretta postura, posizionamento di braccia, mani e dita.

Impostazione classica (destra)

impostazione

La prima cosa da fare per imparare a suonare la chitarra è impugnarla per il manico con la mano sinistra e mettersi seduti, possibilmente su di uno sgabello.
Da questa posizione, per agevolare subito l’apprendimento sarà utile sollevare di circa 20 centimetri il piede sinistro, poggiandolo su qualcosa. Ora si appoggi la chitarra con la parte inferiore concava sulla coscia sinistra, inclinando lo strumento al punto che la paletta si trovi all’incirca all’altezza della spalla sinistra.
Il braccio destro deve essere appoggiato sulla fascia superiore dello strumento ed il polso, davanti alle corde, va lasciato abbastanza rilassato.

Impugnatura del plettro

impugnatura plettro

Con la mano destra, il plettro va impugnato tra pollice ed indice con leggera pressione e posto perpendicolarmente alle corde. Il dito indice è curvo, ed il plettro posa sull’ultima falange di quest’ultimo.

Braccio sinistro e mano sinistra

mano sinistra

Si tenga il gomito sinistro aderente al corpo. Il pollice sinistro rimane dietro la tastiera, mentre le altre quattro dita poggiano sulle corde in posizione “a martello”, ovvero con l’ultima falange ricurva e spingendo sui polpastrelli (senza affaticare le dita, ovvero spingere tanto quanto basta per ottenere un suono pulito). Da ultimo, le dita poggiano accanto ai tasti (ovvero, visto dalla vostra posizione, alla loro sinistra) e non al centro tra due tasti come potrebbe sembrare istintivamente.

Tutte le lezioni del Corso online di Chitarra
012345678

Articoli correlati

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti