Dopo aver seguito le prime 5 tappe dell’apprendista chitarrista, è buona norma testare quanto finora appreso con degli esercizi sull’uso degli accordi.
Con essi si prende confidenza col tempo ed il ritmo, e ovviamente si fa pratica nei vari passaggi tra un accordo e l’altro; in altre parole, si impara ad utilizzare buona parte del materiale contenuto in questo sito.
Ne proponiamo due differenti, tratti da altrettanti grandi classici della musica: uno molto semplice, l’altro più impegnativo.


Il testo è stato colorato in base agli accordi corrispondenti per una più intuibile suddivisione della metrica. Tenete sempre a portata di mano tutti gli accordi.

La canzone del sole, Lucio Battisti

Suggerimenti

  • la ritmica della mano destra è molto semplice. Dei 4 movimenti di ogni battuta, la mano destra batte nei primi tre e lascia vuoto il quarto.
  • gli accordi sono tutti al capotasto, ed il giro è sempre lo stesso: La Mi Re Mi con sempre la medesima metrica.
LA           |MI                 |RE         | MI
   Le bionde |trecce gli occhi az|zurri e poi|
LA           |MI         |RE    |MI
   le tue cal|zette rosse|      |
LA         |MI          |RE        |MI
   e l’inno|cenza sulle |gote tue  |
LA              |MI             |RE    |MI
   due arance an|cor più rosse  |      |
LA         |MI        |RE        |MI
   e la can|tina buia |dove noi  |
LA        |MI         |RE    |MI
   respira|vamo piano |      |
LA          |MI          |RE         |MI
   e le tue |corse l’eco |dei tuoi no| o no
LA           |MI       |RE    |MI
   mi stai fa|cendo pau|ra    |

(continua qui)

Azzurro, Adriano Celentano

Suggerimento

  • gli accordi della strofa durano ciascuno 2 movimenti, quindi il cambio di accordo deve essere eseguito in maniera “piuttosto veloce”.
DOm       |SOL7       |DOm     |SOL7          |DOm   |SOL7     |DOm
Cerco l'es|tate tutto |l'anno  |  e all'improv|viso  |  eccola |qua

FAm      |DO7         |FAm     |DO7      |FAm   |DO7             |FAm
Lei è par|tita per le |spiagge |  e sono |solo  |  quaggiù in cit|tà

DO      |SOL7         |MIm7  |LA7      |RE7    |SOL7        |DO  |SOL7
sento vo|lare sopra i |tetti |  un aero|plano  |  che se ne |va  |

  |DO                              |RE7     |SOL7       |REm7  |SOL7
Az|zurro, il pomeriggio è troppo az|zurro e |lungo, per |me    |

                   |DO         |SOL7  |DO     |SOL7  |DO   |DO7
mi accorgo di non a|vere più ri|sorse |senza  |   di |te   |

    |FA            |MIm             |LAm     |FA     |LA7         |RE7  |SOL7
e al|lora io quasi |quasi prendo il |treno e |vengo  |   vengo da |te   |

      |DO            |LAm  |FAm            |DO             |FA   |SOL7  |DO
Ma il |treno dei desi|deri |   nei miei pen|sieri all'incon|tra  |rio   |va

(continua qui)

Tutte le lezioni del Corso online di Chitarra
012345678

Articoli correlati

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti