MXR M 134 Stereo Chorus

In un articolo di qualche tempo fa vi ho parlato degli effetti ai quali un buon musicista non dovrebbe mai rinunciare nel suo set up. Uno di questi, parlando di effettistica per chitarra, è indubbiamente il chorus. Oggi voglio riprendere l’argomento e parlarvi di un chorus che a me è piaciuto moltissimo: l’M 134 Stereo Chorus della MXR.

Ci sono varie ragioni per cui mi è rimasto davvero impresso, prima tra tutte ovviamente il sound. Ma oltre a questo fattore, che certamente è sempre il primo da analizzare, ce ne sono molti altri che mi hanno colpito. Tanto per iniziare, la precisione e l’efficacia con cui i controlli Width, Rate e Intensity agiscono sull’elaborazione dell’effetto: davvero impressionante.

Poi la sezione di equalizzazione, che non esiterei a definire perfetta; diversamente dalla maggior parte dei pedalini, che al massimo hanno un controllo “Tone”, l’M 134 possiede sia un controllo per le alte che uno per le basse. Questo da la possibilità di modellare a fondo il sound wet, scolpendolo come più vi aggrada; non avrete mai più il problema di un suono buono sì, ma sporco e approssimativo, come accade con tanti pedalini.

MXR M 134 Stereo Chorus2

Sempre per quanto riguarda l’equalizzazione, l’M 134 Stereo Chorus possiede una funzione davvero interessante: sotto al potenziometro delle basse troverete un pulsante, il Bass Filter, che agisce da filtro passa alto. Azionando questo switch potrete decidere di eliminare l’effetto dalle basse frequenze, lasciandole intatte e “pulite”, di modo da non alterarne la definizione.

Altra caratteristica da non sottovalutare è la possibilità di uscire anche in stereo. In questo modo potrete creare un effetto più spazziato, ingrandendo ed arricchendo il vostro suono (è molto utile se nel vostro gruppo siete l’unico chitarrista, ma anche per creare un effetto più avvolgente nelle parti soliste). Completano il tutto una circuiteria true bypass, una costruzione solida e la doppia possibiltà di alimentazione (due pile da 9V o un alimentatore da 18V).

Tirando le somme, se ciò che desiderate è un pedale davvero funzionale, dal grande sound e che sia in grado di gestire tutte le sonorità di cui avrete bisogno, allora l’M 134 Stereo Chorus della MXR è ciò che fa per voi. Il prezzo è ovviamente un po’ più alto di quello dei comuni pedalini, circa 180 – 200 €, ma il risultato finale vi farà dimenticare gli euro spesi in più (e anche la concorrenza!).

Per maggiori informazioni consultare il sito internet.

Articoli correlati

  • Un Disco Italiano All’Anno: 2005Un Disco Italiano All’Anno: 2005 Afterhours - Ballate Per Piccole Iene Album di successo che conferma, qualora ce ne fosse ancora bisogno, quanto gli Afterhours siano una creatura musicale tutta da […]
  • Un Disco All’Anno: 2006Un Disco All’Anno: 2006 Arctic Monkeys - Whatever People Say I Am, That's What I'm Not Oltre a frantumare record di vendite, il disco di debutto degli Arctic Monkeys è una vera e propria bomba a […]
  • Un Disco Italiano All’Anno: 2002Un Disco Italiano All’Anno: 2002 Valentina Dorme - Capelli Rame Un album avvolgente, pieno di poesia ed immagini evocative, che fa persino tornare alla mente il maestro De Andrè. Queste sono le credenziali […]
  • Un Disco All’Anno: 2007Un Disco All’Anno: 2007 The National - Boxer Lo stile chitarristico e le ritmiche che hanno contraddistinto band ben più “selvagge” negli anni passati, li ritroviamo anche in questo album, […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alessio Falsini 30 anni; laureato in lingue, suona il basso e la chitarra elettrica dall'età di 16, autodidatta, e a tempo perso si dedica all'apprendimento del banjo. Tecnico del suono oltre che musicista, studia e sperimenta tecniche di registrazione ed amplificazione.