Scritta da Charles Gounod nel 1859, la celebre Ave Maria è una rilavorazione da parte dello stesso autore del Preludio n. 1 in Do maggiore (BWV 846) che Johann Sebastian Bach aveva scritto 137 anni prima. Il testo, è preso dalla popolare preghiera in lingua latina.
Come per l’Ave Maria di Schubert, numerosissimi sono gli arrangiamenti realizzati nel tempo, che spaziano ogni genere di strumento, da quelli a corda a quelli ad ottone.

Spartito per Pianoforte e Violino

Accompagnamento al Pianoforte e Violino solista
Download
+ Violino

Spartito per Pianoforte e Violino

Accompagnamento al Pianoforte e Violino solista, edizione alternativa
Download
+ Violino

Spartito per Organo e Violino

Accompagnamento all’Organo e Violino solista
Download
+ Violino

Cercasi Programmatore Javascript

Articoli correlati

  • Aria Sulla Quarta CordaAria Sulla Quarta Corda Aria Sulla Quarta Corda (Air On The G String) è il titolo attribuito al secondo movimento della Suite orchestrale n. 3 in Re maggiore BWV 1068 di Johann Sebastian Bach, l'unico […]
  • Toccata e Fuga in Re minore BWV 565Toccata e Fuga in Re minore BWV 565 La Toccata e Fuga è ritenuto il pezzo più celebre di tutte le opere di Bach, composta intorno ai suoi 20 anni durante il suo periodo di organista nella città tedesca di […]
  • Badinerie BWV 1067Badinerie BWV 1067 Quello composto da Johann Sebastian Bach intorno al 1730 per il settimo ed ultimo movimento della Suite Orchestrale no. 2 in si minore è il brano che più di ogni altro ha […]
  • Fuga in Sol minore “Piccola” BWV 578Fuga in Sol minore “Piccola” BWV 578 Chiamata la "Piccola" Fuga, quella in Sol minore catalogata come BWV 578 fu scritta da Bach nei primi anni del 1700 durante i suoi anni ad Arnstadt (Germania) ed è oggi una delle […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO. Twitter @albertomoneti