Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Don’t Call Me White: Chords

Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra
FA#5 LA5 MI5 Don't call me white, don't call me white FA#5 LA5 MI5 Don't call me white, don't call me white Riff: e|--------------------------------| B|--------------------------------| G|--------------------------------| D|---4-4-4-4---6-7-7-6--...--2----| A|---6-6-6-6---7-7-7-7--...--2<<<-| E|---------------------------0<<<-| FA#5 LA5 MI5 Your connotations wearing my nuts thin FA#5 LA5 MI5 Could it be semantics generating the mess we're in FA#5 LA5 I understand that language FA#5 MI5 breeds stereotype LA5 But what's the explanation for the malice, for the spite? FA#5 LA5 MI5 Don't call me white, don't call me white FA#5 LA5 MI5 Don't call me white, don't call me white FA#5 LA5 MI5 I wasn't brought here, I was born FA#5 LA5 MI5 Circumsized, categorized, allegiance sworn FA#5 LA5 does this mean I have to take such shit FA#5 MI5 for being fair skinned, no! LA5 I ain't part of no conspiracy I'm just your average Joe FA#5 LA5 MI5 Don't call me white, don't call me white FA#5 LA5 DO#5 Don't call me white, don't call me white SI5 Represents everything I hate LA5 MI5 The soap shoved in your mouth to cleanse the mind DO#5 A vast majority I've sheep SI5 a buttoned collar, starched and bleached LA5 constricting veins, the blood flow to the brain slows MI5 they're so fuckin ordinary FA#5 LA5 MI5 White, Don't call me white Riff MI5 RE5 LA5 Oh, we're better off this way MI5 RE5 LA5 Oh, say what you're gonna say FA#5 LA5 So go ahead and label me FA#5 MI5 an asshole cause I can LA5 Accept responsibility for what I've done FA#5 but not for who I am LA5 MI5 Don't call me white FA#5 LA5 MI5 Don't call me white, don't call me white
Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra

Credits

Autore: BURKETT MICHAEL JOHN
Copyright: © UNIVERSAL MCA MUSIC HOLLAND BV, WESTBEACH MUSIC, UNIVERSAL MUSIC PUBLISHING RICORDI S.R.L.
 

Don’t Call Me White: Video

Don't Call Me White è una canzone del 1994, scritta dai NOFX e rilasciata con l'album Punk In Drublic. Il singolo è stato rilasciato in versione limitata, inciso su di un vinile bianco e la canzone è stata reincisa anche dai Rancid in occasione del BYO Split Series Vol.3, l'album prodotto da entrambi i gruppi assieme.

Articoli correlati

 NOFX: Vedi tutte le canzoni
Stickin’ In My Eye
Stickin In My Eye è il secondo brano di White Trash, Two Heebs And A Bean, cd dei californiani NOFX pubblicato dalla Ep...
Drugs Are Good
Drugs Are Good è un brano scritto e inciso dai Nofx, pubblicato come singolo nel 1996. Canzone scritta per far parte de...
Bob
Bob è la terza traccia di White Thrash, Two Heebs And A Bean, album del 1992 dei NOFX. Il pezzo, a metà tra il punk ed...
Linoleum
Linoleum è la prima traccia dell'album di maggior successo dei NOFX: Punk In Drublic, rilasciato nel 1994 e divenuto in...

Lavora con noi

Musicista per video tutorial musicali Musicista per video tutorial musicali

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).