Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

La Canzone di Alain Delon: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
DO7+ L'unica cosa che ho FA7+ È la bellezza del mondo DO7+ La sola cosa che so FA7+ È che vorrei conservarla DO7+ FA7+ DO7+ FA7+ Per me DO7+ Io già nel '96 FA7+ Avevo fame di storie DO7+ Vi raccontavo di me FA7+ Non c'era da stare allegri SOL Rubare negli autogrill DO Ti rende Alain Delon FA7+ DO Com'ero bello quando stavi con me DO REm Ero più vecchio quando stavi con me SOL Soltanto adesso so FA SOL Che sono diverso, sono sporco DO MIm Avevo torto marcio, tu piangevi FA Io già recitavo SOL DO FA7+ DO7+ Erano anni che studiavo Alain Delon, piangevo FA7+ DO7+ Piangevo DO7+ FA7+ DO7+ FA7+ DO7+ L'unica cosa che ho FA7+ È lo squallore del mondo DO7+ La sola cosa che so FA7+ È che vorrei conservarlo SOL Ti credi Alain Delon coi profilattici DO FA7+ DO Tu mi coccolavi quando stavi con me FA7+ REm Ero più bello quando stavi con me SOL Ero più giovane FA SOL Ma sono diverso, sono sporco DO MIm Avevo torto marcio, tu piangevi FA Io già recitavo SOL DO FA7+ DO7+ Erano anni che studiavo Alain Delon, fumava FA7+ DO7+ Fumava DO7+ FA7+ DO7+ FA7+ DO7+ FA7+ DO7+ FA7+ SOL Ti credi Alain Delon, sei solo stupida DO FA7+ DO Tu eri più bella quando stavi con me FA7+ REm Una modella che posava per me SOL Com'eri piccola FA SOL Ma sono diverso, sono sporco DO MIm Avevo torto marcio, tu piangevi FA Io già recitavo SOL DO FA7+ DO7+ Erano anni che studiavo Alain Delon, piangevo FA7+ DO7+ Ridevo FA7+ DO7+ Piangevo FA7+ DO7+ FA7+ DO7+ FA7+ Ridevo...
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autore: BIANCONI FRANCESCO
Copyright: Lyrics © UNIVERSAL MUSIC PUBLISHING RICORDI S.R.L
 

La Canzone di Alain Delon: Video

La Canzone di Alain Delon è un brano composto e inciso dai Baustelle, contenuto nell'album La moda del lento pubblicato nel 2003. Secondo lavoro in studio per la band di Montepulciano, conferma una volta per tutte il loro intento di voler dare un contributo valido alla cosiddetta "Canzone d'autore". Questa canzone è uno dei migliori esempi del disco in tal senso e porta la firma del frontman Francesco Bianconi; una ballata in stile cantautorale perfetta per essere accompagnata con la chitarra.

Articoli correlati

  • La Canzone del RiformatorioLa Canzone del Riformatorio Intro: LA LA Questa è per quando ti ho fatto male SIm/LA quel pomeriggio un anno fa RE/LA con il coltello nello stivale LA SIm/LA […]
  • Amanda LearAmanda Lear DO Amore antico, amica mia SOL Amore Radio Nostalgia SOL7 FA Io non ti penso quasi mai […]
  • GommaGomma Intro: FA DO FA DO FA Settembre spesso ad aspettarti E giorni scarni tutti uguali DO Fumavo venti sigarette […]
  • Il Liberismo Ha i Giorni ContatiIl Liberismo Ha i Giorni Contati MIm È difficile SOL resistere al Mercato, amore mio DO Di conseguenza andiamo in cerca di SOL rivoluzioni e vena […]
  • La Morte (Non Esiste Più)La Morte (Non Esiste Più) Intro: LAm DO FA7+ MI7 LAm DO Nei tramonti dentro FA7+ gli occhi tuoi MI7 e lungo i viali LAm DO […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).