Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Principiante o Professionista? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Nessuno Mi Può Giudicare: Accordi

MIb LAb La verità mi fa male, lo so... LAm7/5- DOm FA La verità mi fa male, lo sai! DOm SIb DOm Nessuno mi può giudicare, nemmeno tu (la verità ti fa male, lo so) SIb DOm Lo so che ho sbagliato una volta e non sbaglio più (la verità ti fa male, lo so) SOL7 Dovresti pensare a me DOm e stare più attento a te FA SOL7 C'è già tanta gente che DOm FA7 DOm ce la su con me, chi lo sa perché DOm SIb DOm Ognuno ha il diritto di vivere come può (la verità ti fa male, lo so) SIb DOm Per questo una cosa mi piace e quell'altra no (la verità ti fa male, lo so) SOL7 Se sono tornata a te DOm ti basta sapere che FA SOL7 DOm ho visto la differenza tra lui e te FA7 DOm ed ho scelto te SOL7 Se ho sbagliato un giorno ora capisco che DOm l'ho pagata cara la verità SOL7 io ti chiedo scusa, e sai perché DOm FA7 DOm Sta di casa qui la felicità SOL7 Molto, molto più di prima io t'amerò DOm in confronto all'altro sei meglio tu SOL7 e d'ora in avanti prometto che DOm FA7 DOm SOL#7 quel che ho fatto un dì non farò mai più DO#m SI DO#m Ognuno ha il diritto di vivere come può (la verità ti fa male, lo so) SI DO#m Per questo una cosa mi piace e quell'altra no (la verità ti fa male, lo so) SOL#7 Se sono tornata a te DO#m ti basta sapere che FA# SOL#7 DO#m ho visto la differenza tra lui e te FA#7 DO#m ed ho scelto te SOL#7 Se ho sbagliato un giorno ora capisco che DO#m l'ho pagata cara la verità SOL#7 io ti chiedo scusa, e sai perché DO#m FA#7 DO# Sta di casa qui la felicità DO#m SI DO#m Nessuno mi può giudicare, nemmeno tu!
Principiante o Professionista? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
 

Nessuno Mi Può Giudicare: Video

Nessuno Mi Può Giudicare è un brano inciso da Caterina Caselli pubblicato nel 1966. Scritto da Daniele Pace e Mario Panzeri partecipa al Festival di Sanremo di quell'anno classificandosi al secondo posto in coppia con Gene Pitney. Canzone simbolo degli anni '60 e grande successo diede modo alla cantante di entrare nella storia della canzone italiana. Il testo è innovativo per l'epoca, con chiari riferimenti all'emancipazione femminile e alla possibilità, finora negata, di potersi scegliere liberamente il proprio partner fra molti.

Articoli correlati

  • Insieme a Te Non Ci Sto PiùInsieme a Te Non Ci Sto Più SI FA#/LA# MI/SOL# FA# SI Insieme a te non ci sto’ più , guardo le nuvole lassù RE#m SOL#7 Cercavo in te DO#m LA […]
  • PerdonoPerdono MI DO#m Perdono, perdono, perdono... LA MI io soffro più ancora di te! MI LA MI Diceva le cose che dici tu […]
  • Sono BugiardaSono Bugiarda Intro: DO7 FA DO DO SOL DO L'amore mi fa molto molto ridere SOL DO E mai, io dico mai, ci crederò FA […]
  • Il Volto della VitaIl Volto della Vita FA#m Con il corpo sono qui DO#m ma la mente mia non c'è FA#m sta volando dietro te LA MI e ti raggiungerà FA#m I […]
  • E Io Penso a TeE Io Penso a Te Intro: DO#m SI LA DO#m SI FA#m DO#m SI LA DO#m SI FA#m DO#m E mi sveglio al mattino SI LA Che già penso a te […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
33 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).