Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Sotto le Stelle del Jazz: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: SOL MIm SIm RE7 SOL MIm SIm RE7 SOL RE DO/MI RE7/FA# SOL MIm SIm RE7 Certi capivano il jazz SOL MIm SIm RE7 l’argenteria spariva SOL MIm SIm ladri di stelle e di jazz RE7 SOL RE DO/MI RE7/FA# così eravamo noi, così eravamo noi SOL MIm SIm RE7 pochi capivano il jazz SOL MIm SIm RE7 troppe cravatte sbagliate SOL MIm SIm ragazzi-scimmia del jazz RE7 SOL così eravamo noi, così eravamo noi LA7 RE7 Sotto le stelle del jazz SOL7 DO ma quanta notte è passata DOm SOL SOL6 Marisa, svegliami e abbracciami LA9 RE7 è stato un sogno fortissimo SOL MIm SIm RE7 Le donne odiavano il jazz SOL MIm SIm RE7 e non si capisce il motivo SOL MIm SIm RE7 SOL DOm7 FA7
SIb SOLm REm FA7 SIb SOLm REm FA7 SIb SOLm REm FA7 SIb LAm7 RE7
SOL MIm SIm RE7 Sotto le stelle del jazz SOL MIm SIm RE7 un uomo-scimmia cammina SOL MIm SIm RE7 SOL o forse balla, chissà LA7 RE7 Duemila enigmi nel jazz SOL7 DO ah, non si capisce il motivo DOm SOL SOL6 nel tempo fatto di attimi LA9 RE7 e settimane enigmistiche SOL MIm SIm RE7 Sotto la luna del jazz SOL MIm SIm RE7 SOL MIm SIm RE7 DO DOm SOL
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autore: PAOLO CONTE
Copyright: LYRICS © SUGARMUSIC S.P.A., PEERMUSIC PUBLISHING
 

Sotto le Stelle del Jazz: Video

Sotto le Stelle del Jazz è un brano scritto e interpretato da Paolo Conte contenuto nell'album Paolo Conte pubblicato nel 1984. Primo disco con la casa discografica CGD, alla quale il cantautore resterà fedela per almeno un ventennio, segna anche l'inizio del sodalizio artistico con il produttore Renzo Fantini. La canzone è sicuramente i brano di punta dell'intero album, col tempo diventato un classico del repertorio di Conte. Una ballata dolce accompagnata dal fedelissimo pianoforte.

Articoli correlati

  • Sparring PartnerSparring Partner Intro: FAm DOm SIbm DOm FAm DOm SIbm DOm FAm DOm REb LAb REb DOm SIbm MIb LAb FAm È un macaco senza storia, […]
  • Genova per NoiGenova per Noi Intro: FAm DO SOL7 DO DO Con quella faccia un po'così SOL7 Quell'espressione un po'così DO FA Che […]
  • Diavolo RossoDiavolo Rosso Intro: DO7 FA REm FA FA/MIb SIb LA7 REm REm Quelle bambine bionde FA con quegli anellini alle orecchie REm tutte […]
  • BoogieBoogie Intro: FAm REb7 FAm REb7 FAm REb7 FAm REb7 FAm Due note e il ritornello era già nella pelle di quei […]
  • BartaliBartali SIb Farà piacere un bel mazzo di rose e anche il rumore che fa il cellophan DOm7 SOL7/SI DOm7 ma una birra fa gola di più DO7 […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).