Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Preghiera in Gennaio: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: LAm/MI MI7 LAm/MI MI7 Lascia che sia fiorito LAm/MI Signore, il suo sentiero REm/MI quando a te la sua anima LAm/MI e al mondo la sua pelle MI7 dovrà riconsegnare LAm/MI REm/MI quando verrà al tuo cielo LAm/MI là dove in pieno giorno MI7 LAm/MI risplendono le stelle MI7 Quando attraverserà LAm l'ultimo vecchio ponte REm SOL7 ai suicidi dirà DO baciandoli alla fronte MI7 venite in Paradiso LAm REm là dove vado anch'io LAm/MI perché non c'è l'inferno MI7 LAm nel mondo del buon Dio MI7 Fate che giunga a Voi LAm con le sue ossa stanche REm SOL7 seguito da migliaia DO di quelle facce bianche MI7 fate che a voi ritorni LAm REm fra i morti per oltraggio LAm/MI che al cielo ed alla terra MI7 LAm SOL mostrarono il coraggio
DOm SOL7 Signori benpensanti DOm spero non vi dispiaccia FAm se in cielo, in mezzo ai Santi SIb7 MIb Dio, fra le sue braccia SOL7 soffocherà il singhiozzo DOm FAm di quelle labbra smorte DOm/SOL che all'odio e all'ignoranza SOL7 DOm preferirono la morte SOL7 Dio di misericordia DOm il tuo bel Paradiso FAm SIb7 lo hai fatto soprattutto MIb per chi non ha sorriso SOL7 per quelli che han vissuto DOm FAm con la coscienza pura DOm/SOL l'inferno esiste solo SOL7 DOm MI7 per chi ne ha paura
LAm MI7 Meglio di lui nessuno LAm mai ti potrà indicare REm SOL7 gli errori di noi tutti DO che puoi e vuoi salvare MI7 Ascolta la sua voce LAm REm che ormai canta nel vento LAm/MI Dio di misericordia MI7 LAm REm vedrai, sarai contento LAm/MI Dio di misericordia MI7 LAm vedrai, sarai contento MI7 LAm REm SOL7 DO MI7 LAm REm LAm/MI MI7 LAm
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autori: FABRIZIO DE ANDRE, GIAN PIERO REVERBERI
Copyright: LYRICS © UNIVERSAL MUSIC PUBLISHING GROUP
 

Preghiera in Gennaio: Video

Preghiera in Gennaio è un brano scritto e interpretato da Fabrizio De Andrè contenuto nell'album Vol. 1°, suo disco d'esordio, pubblicato nel 1967. Canzone che uscì anche come singolo in 45 giri, alla cui composizione musicale collaborò il suo concittadino Gianpiero Reverberi, è dedicata a Luigi Tenco, morto suicida durante il Festival di Sanremo '67 e amico di Fabrizio. Il testo prende spunto da "Prière pour aller au paradis avec les ânes", poesia scritta dal francese Francis Jammes ad inizio Novecento.

Articoli correlati

  • Via Del CampoVia Del Campo SOLm RE7 SOLm Via del Campo c'è una graziosa SIb MIb FA gli occhi grandi color di foglia SIb MIb REm SOLm tutta notte […]
  • Un MattoUn Matto Intro: MIb SIb FA SIb MIb SIb FA SIb SIb MIb SIb Tu prova ad avere un mondo nel cuore MIb SIb DO7 FA e […]
  • Se Ti Tagliassero a PezzettiSe Ti Tagliassero a Pezzetti MIb Se ti tagliassero a pezzetti FAm MIb il vento li raccoglierebbe il regno dei ragni FAm SIb cucirebbe la pelle […]
  • Un GiudiceUn Giudice LAm REm MI7 LAm Cosa vuol dire avere un metro e mezzo di statura, REm SOL7 DO ve lo rivelan gli occhi e […]
  • RiminiRimini Intro: REm DO LAm REm LAm FA Teresa ha gli occhi secchi DO guarda verso il mare LAm MIm per lei […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).