Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video-Corso per Imparare a Suonare la Chitarra da Zero. Clicca qui.

Foglie al Gelo: Accordi

Intro: DO SOL LAm MIm FA SOL DO DO SOL LAm Un fiore cade senza far rumore MIm FA SOL DO Senza colpa, né dolore, senza chiedersi perché SOL LAm Dal sonno prende forma un'illusione MIm FA SOL DO Che la vita è un'occasione e domani si offrirà MIm LAm Cambia il cielo sopra di noi, non c'è fretta e poi FA SOL DO Al risveglio il buio si spaventerà MIm LAm Fra le mani una novità: la mia dignità FA SOL FA Come neve bianca al sole splenderà SOL LAm DO FA SOL DO MI7 FA Ritorneremo bianche foglie al gelo, nude senza peso SOL LAm DO FA SOL DO Ritroveremo chiuso in un cassetto un altro sogno arreso MI LAm MI Senza chiedersi perché ieri c'era e oggi non c'è DO SOL LAm Leggero come un cambio di stagione MIm FA SOL DO Voglia di ricominciare, anche poco basterà SOL LAm È come se non fosse mai successo MIm FA SOL DO4 DO La bellezza di un inizio, sembra non finire mai MIm LAm Cambia il cielo sopra di noi, non c'è fretta e poi FA SOL DO Al risveglio il buio si addormenterà MIm LAm Fra le mani una novità: la mia dignità FA SOL FA Come neve bianca al sole splenderà SOL LAm DO FA SOL DO MI7 FA Ritorneremo bianche foglie al gelo, nude senza peso SOL LAm DO FA SOL DO Ritroveremo chiuso in un cassetto un altro sogno arreso MI FA Senza chiedersi perché ieri c'era e oggi non c'è SOL REm Come foglie arrese, senza più difese LAm SOL FA Nonostante il vento, siamo ancora appese SOL REm Gemme ormai dischiuse, vene d'acqua e luce LAm MIm7 FA SOL LAm MIm Aspettando il sole mentre il cielo tace FA SOL DO MI7 FA SOL LAm DO FA SOL DO MI7 FA Ritorneremo bianche foglie al gelo, nude senza peso SOL LAm DO FA SOL DO Ritroveremo chiuso in un cassetto un altro sogno arreso MI LAm Senza chiedersi perché ieri c'era e oggi non c'è
Video-Corso per Imparare a Suonare la Chitarra da Zero. Clicca qui.

Foglie al Gelo: Video

Foglie al Gelo è un brano scritto e interpretato da Francesco Gabbani contenuto nell'album Magellano pubblicato il 28 aprile del 2017 dalla BMG. Secondo lavoro in studio per il cantautore di Carrara, riscuote un ottimo successo, complice la vittoria al Festival di Sanremo'17, si aggiudica due dischi di platino e oltre 50,000 copie vendute. La canzone è scritta a più mani insieme a Luca Chiaravalli, Fabio Ilacqua e Luca Danesi ed p stata scelta per far parte della colonna sonora di "Poveri ma ricchi" di Fausto Brizzi.

Articoli correlati

  • Tra le Granite E le GranateTra le Granite E le Granate Fam Oggi il paradiso costa la metà DOm SIbm lo dice il venditore di felicità FAm in fuga dall'inferno, finalmente in […]
  • Pachidermi e PappagalliPachidermi e Pappagalli Intro: SOL DO SOL Lo sai che tutto il mondo è chiuso in un display DO Il dna dell'umanità viene da lontano SOL Che ogni tre respiri sciogli due ghiacciai […]
  • La Mia Versione dei RicordiLa Mia Versione dei Ricordi SIb DOm7 SIb Presto il tempo darà torto alle parole MIb SIb FA e alla tua bellezza più di una ragione […]
  • AmenAmen FA# Alla porta i barbari nascondi provviste e spiccioli SI sotto la coda, sotto la coda, sotto la coda FA# e i trafficanti d’organi e le razzie dei vandali […]
  • Eternamente OraEternamente Ora Intro: SOL LA RE SOL LA RE SOL LA RE Questo racconto comincia con te SOL LA RE con te seduta tra le mie parole SOL […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
33 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).
Francesco Gabbani