Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video-Corso per Imparare a Suonare la Chitarra da Zero. Clicca qui.

E Cantava le Canzoni: Accordi

SIm LA MI SIm LA MI E partiva l'emigrante e portava le provviste SIm LA MI due o tre pacchi di riviste SIm LA MI SIm LA MI E partiva l'emigrante ritornava dal paese SIm LA MI SIm MI LA Con la fotografia di Bice bella come un'attrice LA MI RE MI LA E cantava le canzoni che sentiva sempre a lu mare MI RE MI LA SIm7 E cantava le canzoni che sentiva sempre a lu mare SIm LA MI SIm LA MI E partiva il mercenario con un figlio da sfamare SIm LA MI e un nemico a cui sparare SIm LA MI SIm LA MI E partiva il mercenario verso una crociata nuova SIm LA MI SIm MI LA Per difendere un'effigie e per amare ancora Bice LA MI RE MI LA E cantava le canzoni che sentiva sempre a lu mare MI RE MI LA SIm7 E cantava le canzoni che sentiva sempre a lu mare SIm LA MI SIm LA MI E partiva il produttore con un film da girare SIm LA MI e un'azienda da salvare SIm LA MI SIm LA MI E partiva il produttore con un copione scritto in fretta SIm LA MI SIm MI LA Cercava qualche bella attrice ma lui amava solo Bice LA MI RE MI LA E cantava le canzoni che sentiva sempre a lu mare MI RE MI LA E cantava le canzoni che sentiva sempre a lu mare LA MI RE MI LA E cantava le canzoni che sentiva sempre a lu mare MI RE MI LA E cantava le canzoni che sentiva sempre a lu mare LA MI RE MI LA E cantava le canzoni che sentiva sempre a lu mare MI RE MI LA E cantava le canzoni che sentiva sempre a lu mare
Video-Corso per Imparare a Suonare la Chitarra da Zero. Clicca qui.

E Cantava le Canzoni: Video

E Cantava le Canzoni è un brano scritto e interpretato da Rino Gaetano contenuto nell'album Nuntereggae più pubblicato nel 1978. Disco di grande successo specialmente grazie al traino di Gianna. Il testo parla di tre personaggi, un emigrante, un mercenario e un produttore e tutti e tre, come cita il testo, cantavano le canzoni che sentivano a lu' mare. Musicalmente si tratta di una vera e propria tamurriata calabrese in veste pop, un omaggio alla musica della terra d'origine del cantautore.

Articoli correlati

  • Sfiorivano le VioleSfiorivano le Viole Intro: SOL7+ LA6 SOL7+ LA6 SOL7+ LA6 SOL7+ L'estate che veniva con le nuvole rigonfie di speranza […]
  • Nuntereggae PiùNuntereggae Più Intro: DO MI LAm MI LAm Abbasso e alè (NUNTEREGGAEPIU') MI LAm MI LAm abbasso e alè (NUNTEREGGAEPIU') […]
  • Supponiamo un AmoreSupponiamo un Amore RE LA7/4 SOL RE Supponiamo noi due un amore nulla più LA7/4 supponiamo un amore SOL DO#m7 FA#7 che non voglio che […]
  • Spendi Spandi EffendiSpendi Spandi Effendi Intro: RE LA SOLadd9 LA RE LA SOLadd9 LA RE LA SOLadd9 LA Essenza benzina e gasolina RE LA FA#m […]
  • Mio Fratello è Figlio UnicoMio Fratello è Figlio Unico RE SIm FA#m LA RE SIm FA#m LA7 RE SIm mio fratello è figlio unico FA#m LA perché non ha […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
33 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).
Rino Gaetano