Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Certo Non Sai: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: REm9 REm SIbadd9/RE SIb/RE MI/RE DO#dim LA/DO# DOm9 DOm LAbadd9/DO LAb/DO RE/DO SOLadd9/SI SOL/SI DO4/SIb DO/SIb FAm9/LAb FAm/LAb LA7/5+ LA/SOL RE4 REm SIdim MI7/SI MI7 LA SOL/SI LA7/DO# REm9 REm SIbadd9/RE SIb/RE MI/RE DO#dim LA/DO# DOm9 DOm LAbadd9/DO LAb/DO RE/DO SOLadd9/SI SOL/SI DO4/SIb DO/SIb FAm9/LAb FAm/LAb LA7/5+ LA/SOL RE4 REm SIdim MI7/SI MI7 LA SOL/SI LA7/DO# REm SIb MI7 LA7 Certo non sai quanto sei dolce e bella quando dormi DOm LAb RE7 SOL Coi tuoi capelli sparsi e abbandonati sul cuscino DO/SIb FAm/LAb LA LA/SOL REm Neri e lucenti, come degli stormi SIdim MI7 LA SOL/SI LA7/DO# Di corvi in volo, al chiaro del mattino REm SIb MI7 LA7 Certo non so che cosa puoi sognare, quando sogni DOm LAb RE7 SOL E appare solo appena un lieve affanno nel respiro DO/SIb FAm/LAm LA LA/SOL REm Che ti esce piano e si mescola coi suoni SIdim MI7 LA SOL/SI LA7/DO# Di questa notte che si consuma in giro
SOLm SOLm/FA MIm7/5- FA/MIb SIb/RE E sulla tua fronte gocce di sudore SOLm SOLm/FA DO/MI LAm7/5- RE7 Io vorrei asciugarle, io vorrei parlarti SOLm SOLm/FA MIm7/5- FA/MIb SIb/RE Dirti cose vane, ma c'è in me il timore SOLm SOLm/FA DO/MI SIm7/5- MI7 LA7 Di spezzarti il sonno, forse di svegliarti
REm SIb MI7 LA7 Forse non sai di quanto sia felice nel vederti DOm LAb RE7 SOL Addormentata e persa accanto a me, stesa vicino DO/SIb FAm/LAb LA LA/SOL REm/FA Quanto sia bello il gioco dell'a-verti SIdim MI7 LA SOL/SI LA7/DO# In sogno verso chissà quale destino
RE LA/DO# SOL/SI RE/LA LA/SOL RE/FA# MI7 LA7 RE LA/DO# SOL/SI RE/LA LA/SOL RE/FA# MI7 LA7
REm9 REm SIbadd9/RE SIb/RE MI/RE DO#dim LA/DO# DOm9 DOm LAbadd9/DO LAb/DO RE/DO SOLadd9/SI SOL/SI DO4/SIb DO/SIb FAm9/LAb FAm/LAb LA7/5+ LA/SOL RE4 REm SIdim MI7/SI MI7 LA SOL/SI LA7/DO# REm SIb MI7/SI LA7/DO# Certo non sai quanto mi commuovi quando dici DOm LAb RE/LA SOL/SI Parole strane e quasi senza senso, a mezza voce DO/SIb FAm/LAb LA/SOL REm/LA Forse ricordi di attimi felici SIdim MI7 LA7 Persi in un atomo onirico, veloce REm SIb MI7/SI LA7/DO# Certo non so con cosa o chi sorride quel sorriso DOm LAb Dicon con gli angeli, RE7/LA SOL/SI ma il nostro cielo è quello umano DO/SIb FAm/LAb LA LA/SOL REm/FA Un lampo breve che dà luce al viso SIdim MI7 LA SOL/SI LA7/DO# Accarezzato da questa mia mano
SOLm SOLm/FA MIm7/5- FA/MIb SIb/RE Questa breve notte lenta si frantuma SOLm SOLm/FA DO/MI LAm7/5- RE7 Ed il nuovo giorno piano sta arrivando SOLm SOLm/FA MIm7/5- FA/MIb SIb/RE Già sull'est albeggia, non c'è più la luna SOLm SOLm/FA DO/MI SIm7/5- MI7 LA7 Sveglia ti alzi e chiedi: "Cosa stai guardando?"
REm SIb Forse non sai quando di sonno MI7 LA7 e di notte sei bagnata DOm LAb RE7 SOL Quanto ti ami e quanto siano vuote le parole DO/SIb FAm/LAb LA LA/SOL REm Chiedo: "Che sogni ti hanno accompa-gnata?" SIdim MI7 LA SOL/SI LA7/DO# E fuori il giorno esplode al nuovo sole REm SIbadd9/RE SIb/RE MI/RE DO#dim LA/DO# DOm LAbadd9/DO LAb/DO RE/DO SOLadd9/SI SOL/SI DO4/SIb DO/SIb FAm9/LAb FAm/LAb LA7/5+ LA/SOL RE4 REm SIdim MI7 LA SOL/SI LA/DO#
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autori: MARANGOLO ANTONIO, GUCCINI FRANCESCO
Copyright: © BMG RIGHTS MANAGEMENT (ITALY) S.R.L., EMI MUSIC PUBLISHING ITALIA SRL
 

Certo Non Sai: Video

Certo Non Sai è un brano scritto e interpretato da Francesco Guccini, contenuto nell'album Ritratti pubblicato nel 2004. Ventesimo lavoro in studio per il cantautore modenese, è dedicato ai personaggi che hanno dato una svolta alla storia (reale o letteraria) come Colombo, Ulisse, Che Guevara. La canzone, invece, è tra le poche a trattare temi amorosi; scritta insieme ad Antonio Marangolo, si presenta con un arrangiamento di primissima qualità che spazia dal tango alla ballata cantautorale.

Articoli correlati

 Francesco Guccini: Vedi tutte le canzoni
Vorrei
Vorrei è un brano scritto e interpretato da Francesco Guccini contenuto nell'album D'amore di morte e di altre sciocche...
L’Avvelenata
L'Avvelenata è una canzone scritta e incisa da Francesco Guccini nel 1976. Si tratta di una canzone che esula dal reper...
Auschwitz
Auschwitz è una canzone scritta e incisa da Francesco Guccini nel 1967 e contenuta nell'album Folk beat n. 1. È una de...
Farewell
Farewell è un brano scritto e interpretato da Francesco Guccini contenuto nell'album Parnassius Guccinii pubblicato ne...
Cirano
Canzone uscita nel 1996 con l'album D'Amore Di Morte e Di Altre Sciocchezze, Cirano ne è il brano più rilevante. Scrit...

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).