Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Signora Bovary: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: DO DO7+ SOLm7 DO7/4 DO7 FA FAm DO/MI LAm LAm/SOL RE7/FA# FAm SOL7 DO Ma che cosa c'è in fondo a quest'oggi DO7+ di mezza festa e di quasi male, SOLm7 DO7 di coppie che passano sfilacciate FA come garze stese contro il secco cielo autunnale, FAm di gente che si frantuma in un fiato DO/MI LAm LAm/SOL senza soffrire, senza capire RE7/FA# e i tuoi pensieri sono solo uno iato FAm DO FAm/DO DO FAm/DO SOL7 tra addormentarsi e morire... DO Ma che cosa c'è in fondo a questa notte, DO7+ quando l'ora del lupo guaisce SOLm7 DO7 e il nuovo giorno non arriva mai, mai FA e il buio è un fischio lontano che non finisce FAm di minuti lunghi come il sudore, DO LAm di ore che tagliano come falci RE7/FA# e i tuoi pensieri solo un cane in chiesa SOL7/4 SOL7 che tutti prendono a calci... DO DO7+ Ma cosa c'è, cosa c'è... FA7+ MIm7 atrii a piastrelle di stazioni secondarie, MI7 LAm LAm/SOL strade più strade di avventure solitarie, RE7 FA7+ clown nella notte, valigie vuote, RE7/FA# SOL7/4 SOL7 piene di trucchi per tragedie immaginarie... DO FAm/DO DO FAm/DO SOL DO DO7+ FA7+ MIm7 ...telecomandi per i quotidiani inferni, MI7 LAm7 battute argute di architetti postmoderni, RE9 FA7+ amanti andate, piaceri a rate, RE7/FA# SOL7/4 pallottolieri per contare estati e inverni... SOL7 DO Ma che cosa c'è proprio in fondo in fondo, DO7+ quando bene o male faremo due conti, SOLm7 DO7 e i giorni goccioleranno come i rubinetti nel buio FA7+ e diremo "...un momento, aspetti..." per non essere mai pronti, FAm signora Bovary, coraggio, pure DO LAm tra gli assassini e gli avventurieri, RE7/FA# in fondo a quest'oggi c'è ancora la notte, SOL7/4 SOL7 in fondo alla notte c'è ancora, c'è ancora.... DO FAm/DO DO FAm/DO
 
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Signora Bovary: Video

Signora Bovary è un brano scritto e interpretato da Francesco Guccini, contenuto nell'album omonimo pubblicato nel 1987. Si tratta del suo tredicesimo lavoro in studio, disco che il cantautore di Modena dedica al noto romanzo "Madame Bovary", scritto da Gustave Flaubert nel 1856. La canzone, che dà il titolo all'album, è il brano n.2; una ballata dove spicca l'ottimo sax di Antonio Marangolo... da qui in poi determinante nel nuovo sound gucciniano degli anni '90.

Articoli correlati

  • OdỳsseusOdỳsseus Intro: LAm7 FA7+/LA LAm7/9 FA7+/LA LAm Bisogni che lo affermi fortemente MI/SOL# Che, certo, non appartenevo al mare […]
  • Canzone per PieroCanzone per Piero Intro: DOm LAb FAm SOL7/4 SOL7 DOm LAb FAm SOL7/4 SOL7 DO MIm DO7 Mio vecchio amico di giorni e […]
  • CulodrittoCulodritto DO Ma come vorrei avere i tuoi occhi, FA spalancati sul mondo come carte assorbenti SOL e le tue risate pulite e […]
  • Il Sociale E L’AntisocialeIl Sociale E L’Antisociale RE SOL Sono un tipo antisociale, non m'importa mai di niente, RE LA RE REm RE non m'importa dei giudizi della […]
  • Quello Che Non…Quello Che Non… Intro: FA# SI/FA# FA# SI/FA# FA# SI/FA# FA# SI/FA# MI SI/RE# DO# FA# MI SI/RE# DO# FA# FA# SI/FA# DO# […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).