Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Torna a Surriento: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: SIb SIm7/5- DOm7 FA7 SIb
MIbm SIbm FA7 SIbm SIbm Vide 'o mare quant'è bello MIbm SIbm Spira tantu sentimento SOLb MIbm SIbm/FA Comme tu a chi tiene a mente
FA7 SIb Ca scetato 'o faie sunnà DOm7 Guarda qua, chistu ciardino FA9 SIb6 Siente, sì sti sciure arance SIb DOm Nu profumo accussì fino FA7 SIb Dinto 'o core se ne va DOm E tu dici "io parto, addio!" FA SOLb T'alluntane da stu core
SOLb7 SIbm Da sta terra de l'ammore FA7 SIb Tiene 'o core 'e nun turnà
SIb/RE DOdim DOm7 FA9 Ma nun me lassà SIb Nun darme stu turmiento
MIbm SIbm/REb Torna a Surriento FA7 SIbm Famme campà SIbm Vide 'o mare de Surriento MIbm SIbm Che tesoro tene nfunno SOLb MIbm SIbm/FA Chi ha girato tutto 'o munno
FA7 SIb Nun l'ha visto comm'a ccà DOm7 Guarda attuorno sti serene FA9 SIb6 Ca te guardano 'ncantate SIb DOm E te vonno tantu bene FA7 SIb Te vulessero vasà SIb/RE DOm E tu dici "io parto, addio!" FA SOLb T'alluntane da stu core
SOLb7 SIbm Da sta terra de l'ammore FA7 SIb Tiene 'o core 'e nun turnà?
SIb/RE DOdim DOm7 FA7 SIb
MIbm SIbm/REb Torna a Surriento FA7 SIbm Famme campà
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autore: DE CURTIS GIANBATTISTA
 

Torna a Surriento: Video

Torna a Surriento è un brano celeberrimo del repertorio tradizonale napoletano, interpretato dalle voci più belle del panorama lirico e leggero... tra le quali spicca quella di Robertino Loretti che la incide nel 1960 a soli tredici anni. Canzone scritta nel 1894 da Gianbattista De Curtis per il testo e dal fratello Ernesto per la musica; uno dei brani più belli e conosciuti del repertorio napoletano... che poi ha gettato le basi per quello nazionale.

Articoli correlati

  • Santa LuciaSanta Lucia Intro: LA MI9 LA RE LA MI7 LA LA MI7 LA Sul mare luccica l'astro d'argento FA#7 SIm MI7 LA Placida è l'onda, […]
  • Era la Donna MiaEra la Donna Mia Intro: SOLm SOLm Tientela stretta e non la lasciare, RE7 SOLm non la lasciare mai, se ti voltassi un attimo solo, RE7 […]
  • Parlami d’Amore MariùParlami d’Amore Mariù Intro: DOm/SOL FAm/LAb SOL7/4+ SOL7/5+ DOm DOm7+ DOm7 REb9 DOm Come sei bella più bella stasera Mariú! FAm SOL7 […]
  • Ave Maria (Schubert)Ave Maria (Schubert) Intro: FA FA7 SIb/FA SIbm/FA FA FA REm6+ FA/DO DO7 REm A------ve Mari--------a! SIb6 DO11 FA Ver-------gin del ciel! FA5+ FA6 […]
  • ‘O Sole Mio‘O Sole Mio Intro: DO SOL9 SOL7 SOL7/6 SOL7 DO DO DO5+ FA Che bella cosa na jurnata 'e sole! SOL9 DO N'aria […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).