Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Coprifuoco: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: DO FAadd9 DO SOL DO Cadeva la sera FAadd9 Su una bella e malandata Europa multiculturale DO Su un altro bar che cambia gestione SOL Su un altro eroe da dimenticare FAadd9 Il giorno degli attentati hai scritto DO LAm Per tranquillizzare tutti SOL MI7 Che come sempre eri da quelle parti FA7+ DO Ma non eri tra i feriti o tra i morti Arriverà la pace inaspettata e benedetta FAadd9 Come ogni sera sarai stanca morta DO Saranno tutti inginocchiati In direzione del Nord America SOL Del nord Italia o della Mecca FA Chiudere gli occhi per vedere fuori DO LAm L'inverno più mite degli ultimi diecimila anni SOL MI7 Quei quattro alberi, i tuoi santi protettori FA DO E tua madre, la Madonna degli affanni DO E dove c'era un minareto o un campanile FA C'è un albero in fiore tra le rovine LAm SOL Ci siamo noi due accecati dal sole Mentre cerchi di spiegare FA Cos'è che ci ha fatto inventare DO LAm La Torre Eiffel, le guerre di religione SOL MI7 La stazione spaziale internazionale FA Le armi di distruzione di massa DO FAadd9 DO SOL E le canzoni d'amore DO Cos'è che ci rende unici e fragili FAadd9 Con sette vite e sette miliardi di desideri? DO Una pelle molto sottile SOL Sempre assaliti dai pensieri FA Su questo pianeta chiamato Terra DO LAm Anche se come noi è quasi soltanto acqua SOL MI7 Come noi, tra un amore e una guerra FA DO Assediati da quello che manca Era per andare via da me, da te FAadd9 Dalla piazza della cattedrale DO Hai scoperto che Toronto È una Varese più grande SOL Ma a parte il freddo non si sta poi così male FAadd9 E lì ci sono ragazze come te DO Che da piccole sono state molto sole LAm E adesso sono più forti Di un intero paese SOL MI7 C'è un uragano con il tuo nome FA DO Aerei militari che come certi baci non fanno rumore DO E dove c'era un minareto o un campanile FA C'è un albero in fiore tra le rovine LAm SOL Ci siamo noi due accecati dal sole Mentre cerchi di spiegare FA Cos'è che ci ha fatto inventare DO LAm La Torre Eiffel, le sinfonie di Beethoven SOL MI7 La stazione spaziale internazionale FA Le armi di distruzione di massa DO Le canzoni d'amore FA Cos'è che ci ha fatto inventare DO LAm La Torre Eiffel, le guerre di religione SOL MI7 La stazione spaziale internazionale FA Le armi di distruzione di massa DO Le canzoni d'amore
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autore: BRONDI VASCO
Copyright: © COSTELLAZIONI DI VASCO BRONDI, GIBILTERRA S.R.L.
 

Coprifuoco: Video

Coprifuoco è un brano scritto e interpretato da Vasco Brondi, noto come Le Luci della Centrale Elettrica, contenuto nell'album Terra pubblicto nel 2017. Quarto lavoro in studio per il cantautore di Verona, viene definito da lui stesso come un disco "etnico" cercando di rappresentare al meglio il mondo sonoro dell'Italia odierna... fatto di canzoni popolari, tamburi africani e melodie balcaniche. La canzone è una ballata pop in stile cantautorale ottima per la chitarra.

Articoli correlati

 Le Luci della Centrale Elettrica: Vedi tutte le canzoni
I Destini Generali
I Destini Generali è un brano scritto e interpretato da Vasco Brondi, meglio conosciuto col progetto musicale Le Luci d...
La Terra, l’Emilia, la Luna
La Terra, l'Emilia, la Luna è un brano composto e inciso da Vasco Brondi, noto come Le Luci della Centrale Elettrica, c...
Cara Catastrofe
Cara Catastrofe è un brano di Vasco Brondi, in arte Le Luci della Centrale Elettrica contenuto nell'album Per ora noi l...
Chakra
Chakra è un brano scritto e interpretato da Le Luci della Centrale Elettrica, progetto musicale di Vasco Brondi, conten...
Le Ragazze Stanno Bene
Le Ragazze Stanno Bene è un brano scritto e interpretato da Vasco Brondi, meglio conosciuto col progetto musicale Le Lu...

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).