Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Cantaré: Accordi

Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra
Intro: LAm SOL LAm LAm In principio era la voce Si fa per dire La voce del padrone Per obbedire SOL La voce nella mia testa Per impazzire LAm La voce del tuo silenzio Il suono più grande La voce delle mie vene Un altro taglio La voce delle bandiere La suona il vento SOL La voce delle sirene La voglio sentire LAm La voce degli innamorati Se ne va per venire LAm Cuando una voz no se para Se le pica la oreja al patrón Però mi voz sigue alegra Porque yo tengo mi amor SOL Cantaré porque quita el dolor LAm Cantaré hasta que alcanze la voz LAm Cantarono nelle strade Per non morire Cantarono nelle gabbie Per non impazzire SOL Cantarono addosso al muro Davanti a un fucile LAm Colpo su colpo vedrete questo muro cadere Cantaré Come canta un cieco Cantaré Come un tuono nel cielo SOL Como lloró Perché vale oro LAm Questa vita che grida da sola mentre canta in un coro... LAm SOL LAm LAm Core mio canta pe’ me Tu c’hai labbra de miele SOL Core mio dimmelo te LAm Che la musica cambia Se te voi bene Cuando una voz no se para Se le pica la oreja al patrón Però mi voz sigue alegra Porque yo tengo mi amor SOL Cantaré porque quita el dolor LAm Cantaré para no matarla señor LAm Cantarono nelle strade Per non morire Cantarono nelle gabbie Per non impazzire SOL Cantarono addosso al muro Davanti a un fucile LAm Colpo su colpo vedrete questo muro cadere Cantaré Come canta un cieco Cantaré Come un tuono nel cielo SOL Como lloró Perché vale oro LAm Questa vita che grida da sola mentre canta in un coro... LAm SOL LAm
Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra

Credits

Autori: Alessandro Mannarino, Iacopo Sinigaglia
 

Cantaré: Video

Cantaré è un brano scritto e interpretato da Alessandro Mannarino, contenuto nel suo quinto lavoro in studio V realizzato nel 2021. La canzone è il secondo singolo estratto dal disco, un pezzo con cui il cantautore romano torna con tutta la sua carica sognante da vero cantastorie contemporaneo. Come lui stesso ha spiegato, il testo è un vero e proprio inno che vuole dare voce a tutti quelli che non sono ascoltati, ignorati, reietti.

Articoli correlati

 Alessandro Mannarino: Vedi tutte le canzoni
Il Bar della Rabbia
Il Bar della Rabbia è un brano scritto e interpretato da Alessandro Mannarino, contenuto nell'album omonimo pubblicato ...
Scetate Vajò
Scetate Vajò è l'ottava traccia è l'ottava traccia di Bar Della Rabbia (2009), l'album d'esordio del cantautore roman...
Osso di Seppia
Osso di Seppia è un brano scritto e interpretato da Alessandro Mannarino, contenuto nell'album Bar della rabbia pubblic...
Babalù
Babalù è un brano scritto e interpretato da Alessandro Mannarino, contenuto nell'album Apriti cielo pubblicato nel 201...
Apriti Cielo
Apriti Cielo è un brano scritto e interpretato da Alessandro Mannarino, contenuto nell'album omonimo pubblicato nel 201...

Lavora con noi

Musicista per video tutorial musicali Musicista per video tutorial musicali

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).