Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Rundinella: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: LAm9 FA/LA LAm9 FA/LA LAm Tutte ll'amice mieje sanno ca tuorne MI Ca si' partuta e no ca mm'ha lassato Só' giá tre ghiuorne LAm SOL/SI DO Nisciuno 'nfin'a mo s'è 'mmagginato DO9 FA Ca tu, crisciuta 'ncopp"o core mio MI7 LAm Mm'ha ditto: addio! LAm9 FA/LA LAm Vulanno pe' cittá nove e stramane MI Tu no, nun puó sapé che te ne vène Ogge o dimane LAm SOL/SI DO E si nun truove maje chi te vò' bene DO9 Quanto te ne vogl'io FA Ll'amice 'o ssanno
MI7 LAadd9 Che faje vulanno? LA LA4 LA E torna rundinella MI Torna a stu nido mo ch'è primmavera RE/MI LA I' lasso 'a porta aperta quanno è 'a sera RE LA Speranno 'e te truvá MI7 LA Vicino a me MI RE LA MI RE LA MI RE LA MI RE LA
LAm9 FA/LA LAm Torna! Ll'amice mieje sanno ca tuorne MI Tutte se só' 'nfurmate e a tutte dico: "Dint'a sti juorne!" LAm SOL/SI DO Uno sultanto, era 'o cchiù buono amico DO9 FA Nun ll'aggio visto e nun c'è cchiù venuto
MI LAadd9 Fosse partuto? LA LA4 LA E torna rundinella MI Torna a stu nido mo ch'è primmavera RE/MI LA I' lasso 'a porta aperta quanno è 'a sera RE LA Speranno 'e te truvá MI7 LAadd9 Vicino a me LA LA4 LA E torna rundinella MI Torna a stu nido mo ch'è primmavera RE/MI LA I' lasso 'a porta aperta quanno è 'a sera RE LA MI7 Speranno 'e te truvá... LA Vicino a me MI RE LA MI RE LA
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autori: SPAGNOLO GAETANO, GALDIERI ROCCO
Copyright: Lyrics © GENNARELLI BIDERI EDITORI S.R.L., UNIVERSAL MUSIC PUBLISHING RICORDI S.R.L
 

Rundinella: Video

Rundinella è un brano interpretato da Giovanni Calone, meglio conosciuto come Massimo Ranieri, contenuto nell'album Oggi o dimane pubblicato nel 2001. Ventiseiesimo lavoro in studio per l'artista napoletano, si tratta del primo atto di una trilogia interamente dedicata alla rivisitazione dei grandi classici partenopei. La canzone, che fu scritta nel 1918 da Rocco Galdieri e Gaetano Spagnolo, racconta la fine di una storia d'amore paragonando l'amata ad una rondine che è fuggita.

Articoli correlati

  • E Spingule FranceseE Spingule Francese Intro: LA RE MI LA RE MI LA RE MI LA RE MI LA LA4 LA Nu juorno mme ne jètte da la casa, […]
  • Per una DonnaPer una Donna Intro: LAm REm LAm MI7 LAm Quando lo lasciasti lì REm7 come un ridicolo Pierrot SOL MI7 bella mi guardasti e già LAm […]
  • Mi TroveraiMi Troverai Intro: FA FA4 FA FA4 FA SIbadd9/FA FA SIbadd9/FA REm7 SIbadd9 FA DO Niente discorsi, niente drammi tra noi […]
  • Erba di Casa MiaErba di Casa Mia Intro: FA LA7 REm FA/DO LA FA LA7 REm FA7/DO Erba di casa mia SIb RE7/LA mangiavo in fretta e poi SOLm […]
  • La Voce del SilenzioLa Voce del Silenzio RE#m Volevo stare un po' da solo per pensare e tu lo sai ed ho sentito nel silenzio DO# FA# una voce dentro me […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).