Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Principiante o Professionista? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Cara Maestra: Accordi

Intro: DO REm7 SOL7 REm7 SOL7 DO REm7 SOL7 REm7 SOL7 REm7 SOL7 Cara maestra, REm7 SOL7 DO un giorno m'insegnavi REm7 SOL7 REm7 SOL7 REm7 SOL7 che a questo mondo noi, REm7 SOL7 DO DO9 noi siamo tutti uguali FA FA#dim DO MIm RE#dim ma quando entrava in classe il Direttore REm7 SOL7/9- DO7+ DO9 tu ci facevi alzare tutti in piedi, FA FA#dim DO/SOL MIm RE#dim e quando entrava in classe il bidello REm7 SOL7 DO LAm REm7 SOL7 ci permettevi di restar sedu---ti... REm7 SOL7 REm7 SOL7 REm7 SOL7 Mio buon curato, REm7 SOL7 DO dicevi che la chiesa REm7 SOL7 REm7 SOL7 REm7 SOL7 è la casa dei poveri, REm7 SOL7 DO della povera gente DO9 MIm/SI però hai rivestito la tua chiesa FA/LA FAm/LAb DO/SOL di tende d'oro e marmi colorati FA MIm LAm7 come può adesso un povero che entra REm7 SOL7 DO LAm REm7 SOL7 sentirsi come fosse a casa su-----a?... REm7 SOL7 REm7 SOL7 REm7 SOL7 Egregio sindaco, REm7 SOL7 DO m'hanno detto che un giorno REm7 SOL7 REm7 SOL7 REm7 SOL7 tu gridavi alla gente: REm7 SOL7 DO DO9 DO7 Vincere o morire! FA MIm Ora vorrei sapere come mai REm7 SOL7 DO DO7 vinto non hai eppure non sei morto, FA FA#dim MIm LAm7 e al posto tuo è morta tanta gente REm7 SOL7 DO LAm REm7 SOL7 che non voleva né vincere né mori-----re... REm7 SOL7 REm7 SOL7 REm7 SOL7 REm7 SOL7 DO REm7 SOL7 REm7 SOL7 REm7 SOL7 REm7 SOL7 DO
Principiante o Professionista? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
 

Cara Maestra: Video

Cara Maestra è un brano scritto e interpretato da Luigi Tenco, contenuto nell'album eponimo pubblicato nel 1962. Disco d'esordio per il cantautore nativo di Alessandria, è stato inserito nei "100 dischi italiani più belli di sempre" secondo la rivista Rolling Stone alla posizione 22. La canzone, che verrà poi pubblicata come singolo in 45 giri, è la responsabile della censura che subì l'intero album; in particolare colpevole è il passo dove Tenco attanca in maniera netta la Chiesa: fu accusato di fare "comizio politico" con la canzone.

Articoli correlati

  • Lontano LontanoLontano Lontano Intro: SI RE#m MI FA#7/6 MI FA#7/6 RE#m SOL#m SI RE#m MI FA#7/6 Lontano lontano nel tempo MI Qualche […]
  • Se Potessi Amore MioSe Potessi Amore Mio Se Potessi Amore Mio è un brano scritto e interpretato dal grande Luigi Tenco contenuto nell'album eponimo pubblicato nel 1965. Si tratta del secondo album pubblicato dal […]
  • Vedrai VedraiVedrai Vedrai Intro: REm7/5- SOL7/9- SOL7 FAm7/9 SOL7/6 DOm7/9 Quando la sera me ne torno a casa FAm7/9 SIb7/4 MIb7+ […]
  • Se Stasera Sono QuiSe Stasera Sono Qui MIb7/6 LAb LAb7+ LAb7 Se stasera sono quì, REb REbm è perché ti voglio bene DOm FAm SIbm7 MIb7/6 […]
  • Ciao Amore, CiaoCiao Amore, Ciao SIb7 FA7 SIb7 La solita strada, bianca come il sale FA7 SIb7 FA7 SIb7 il grano da crescere, i campi da arare […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
33 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).