Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Ragazzo Mio: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: LA SOL/LA LA SOL/LA RE/LA LA7 RE/LA LA7 LA SOL/LA LA SOL/LA RE/LA LA7 Ragazzo mio, un giorno ti diranno che tuo padre RE/LA LA7 LA SOL/LA RE/LA LA7 Aveva per la testa grandi idee, ma in fondo, poi... LA SOL/LA LAm7 RE9 Non ha concluso niente SOL LA6 FA#m7 Non devi credere, no, vogliono far di te LA11 LA7 RE RE11 Un uomo piccolo, una barca senza vela SOL RE/LA Ma tu non credere, no, che appena s'alza il mare LA11 RE SIb7/6 Gli uomini senza idee, per primi vanno a fondo
MIb7+ SIb11 Ragazzo mio... un giorno i tuoi amici ti diranno SOLm7 DOm7 Che basterà trovare un grande amore FAm7 SIb11 MIb/SIb E poi voltar le spalle a tutto il mondo SIbm7 MIb7 LAb SOL7/5+ DO9 DO7/9- No, no, non credere, no, non metterti a sognare FAm7 SIb7/9- MIb6/9 Lontane isole che non esistono LAb SOL7/5+ DO9 DO7/9- Non devi credere, ma se vuoi amare l'amore FAm7 SIb7/9- MIb6/9 FA#m7 SI9 Tu...non gli chiedere quello che non può dare
MI7+ FA#m7/4 SI9 MIadd9/SOL# Ragazzo mio, un giorno sentirai dir dalla gente LA MI/SOL# Che al mondo stanno bene solo quelli FA#m7 SI7/5+ MI7+ che passano la vita a non far niente MI9 LA RE9 MI7+/SI No, no, non credere no, LA6/SI SI7 MI MI7 Non essere anche tu un acchiappanuvole che sogna di arrivare LA RE9 SOL#m7 DO#7/9- Non devi credere, no, no, no non invidiare FA#m7/4 SI11 MI MI7 Chi vive lottando invano col mondo di domani LA RE9 DO#m7/9 DO#7/9- FA#m7 SI7 MI
 
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Ragazzo Mio: Video

Ragazzo Mio è un brano scritto e interpretato da Luigi Tenco, pubblicato come singolo nel 1964 poi inserito nel LP eponimo l'anno successivo, il suo secondo lavoro in studio. La canzone è scritta in forma di una lettera ai ragazzi del "domani", un invito a non abbandonare i propri sogni e i propri ideali, a non scendere a compromessi di comodo... anche a costo della propria vita, come purtroppo la storia del cantautore di Alessandria ci ha insegnato.

Articoli correlati

  • Se Stasera Sono QuiSe Stasera Sono Qui MIb7/6 LAb LAb7+ LAb7 Se stasera sono quì, REb REbm è perché ti voglio bene DOm FAm SIbm7 MIb7/6 […]
  • Lontano LontanoLontano Lontano Intro: SI RE#m MI FA#7/6 MI FA#7/6 RE#m SOL#m SI RE#m MI FA#7/6 Lontano lontano nel tempo MI Qualche […]
  • Mi Sono Innamorato di TeMi Sono Innamorato di Te DOm FAm Mi sono innamorato di te SIb7 Perché MIb Non avevo niente da fare LAb/DO Il giorno REm7/5- Volevo qualcuno da […]
  • Ho Capito Che Ti AmoHo Capito Che Ti Amo FA#m RE#m7/5- SOL#7/4 Ho capito che ti amo SOL#7 DO#m quando ho visto che bastava un tuo ritardo DO#7 FA#m per sentir […]
  • Vedrai VedraiVedrai Vedrai Intro: REm7/5- SOL7/9- SOL7 FAm7/9 SOL7/6 DOm7/9 Quando la sera me ne torno a casa FAm7/9 SIb7/4 MIb7+ […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).