Luna Rossa è un brano che fa parte della tradizione napoletana reinterpretato dal grande Reuccio, al secolo Claudio Villa pubblicata come singolo in 45 giri nel 1950 dall’etichetta Vis Radio. Canzone scritta da Vincenzo De Crescenzo e Antonio Vian, è in dialetto napoletano, un vero grande successo che ha fatto il giro del mondo, cantata da artisti internazionali e nostrani. Il testo parla di un innamorato che a notte fonda va sotto la finestra dell’amata sperando che lei apra. Gli rimane solo fare una preghiera alla Luna.

Testo e Accordi.

Claudio Villa Luna Rossa Accordi per Chitarra Chords Testo

FAm DO7 FAm Vaco distrattamente abbandunato, DO7 FAm ll'uocchie sott' 'o cappiello annascunnute, SIbm FA7 SIbm mane 'int' 'a sacca e bávero aizato, REb FA7 SIbm FAm DO7 FA vaco siscanno ê stelle ca só' asciute
FA E 'a luna rossa mme parla 'e te, SOLm i' lle domando si aspietta a me, DO7 e mme risponne: "Si 'o vvuó' sapé, FA ccá nun ce sta nisciuna" E i' chiammo 'o nomme pe' te vedé, RE9 SOLm ma tutt''a gente ca parla 'e te, DO7 risponne: "E' tarde che vuó' sapé? FA Ccá nun ce sta nisciuna!"
FAm FA7 Luna rossa, SIbm chi mme sarrá sincera? Luna rossa, SOL7 se n'è ghiuta ll'ata sera DO7 senza mme vedé
FA E i' dico ancora ch'aspietta a me, RE9 SOLm for' 'o barcone stanott' ê ttre, DO7 e prega 'e Sante pe' mme vedé FA Mma nun ce sta nisciuna! FA SOLm DO7 FA FA SOLm DO7 FA
FAm FA7 Luna rossa, SIbm chi mme sarrá sincera? Luna rossa, SOL7 se n'è ghiuta ll'ata sera DO7 senza mme vedé
FA E 'a luna rossa mme parla 'e te, SOLm I' lle domando si aspietta a me, DO7 e mme risponne: "Si 'o vvuó' sapé, FA ccá nun ce sta nisciuna"
FAm SIbm Luna rossa, FAm Ma nun ce sta nisciuna

Articoli correlati

  • Il Tuo MondoIl Tuo Mondo Il Tuo Mondo è un brano interpretato dal mitico Reuccio, soprannome del grande Claudio Villa pubblicato come singolo in 45 giri nel 1969. Dopo più di vent'anni di grandi […]
  • MammaMamma Mamma è un brano interpretato da Claudio Villa pubblicato come singolo nel 1958. Scritto da Cesare Andrea Bixio e Bixio Cherubini nel 1940, la versione originale fu cantata da […]
  • Chitarra VagabondaChitarra Vagabonda Chitarra Vagabonda è un brano interpretato dal grande Claudio Villa. Scritto da Romeo Livieri fa parte dello sterminato repertorio della musica popolare, detta in termini […]
  • GranadaGranada Granada è un celeberrimo pezzo composto nel 1932 dal musicista Augustìn Lara e dedicato alla città andalusa, divenuto dapprima un classico della tradizione musicale messicana e […]
  • Un Amore Così GrandeUn Amore Così Grande Un Amore Così Grande è un brano cantato da Claudio Villa pubblicato come singolo nel 1984. Scritto da Guido Maria Ferilli e Antonella Maggio è stato interpretato originariamente […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, chitarrista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO.
Claudio Villa