Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Vecchi Senza Esperienza: Accordi

Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra
MI FA# DO#m Un mio amico scrittore che la penna non l'ha vista, LA7 MI FA# DO#m Come fosse un dono, dico, che la penna non l'ha vista, LA7 MI FA# DO#m Aveva la barba un po' lunga e molto riccia LA7 MI FA# DO#m E giurava tutto il giorno che smetteva di fumare LA7 MI FA# DO#m Poi smise davvero e ci fece un po' star male, LA7 MI FA# DO#m A noi che alla fine si voleva un po' godere, LA7 MI FA# DO#m Ma di cosa godi con questi morti di fame? LA7 MI FA# DO#m Aperitivo è pere, ribere e vomitare LA7 MI FA# DO#m Sembra che ormai va di moda quello che LA7 MI FA# DO#m Prendevo solo schiaffi a farlo nel novantatre LA7 MI FA# DO#m I pantaloni stretti erano da froci e non da fighi, LA7 MI FA# DO#m Le Converse da pezzenti, i computer da perdenti LA7 MI FA# DO#m Testi pesanti, testa che si fa l'amore, LA7 MI FA# DO#m Contro la provincia, contro il suo rancore LA7 MI FA# DO#m Di chi l'ha preso in culo e non lo vuole raccontare, LA7 MI FA# DO#m Gli basta di ridarlo per potersi vendicare LA7 MI FA# DO#m Banda di codardi, i codardi che scoperta LA7 MI FA# DO#m Magari vinco il nobel, magari una coperta LA7 MI FA# DO#m Che a casa tua fa freddo, ma le paghi le bollette? LA7 MI FA# DO#m D'accordo, tu sei calda là sotto, ci mancherebbe LA7 MI FA# DO#m Domani si va tutti a stare in centro a San Marino, LA7 MI FA# DO#m Io ci vengo in treno, altri pare in motorino, LA7 MI FA# DO#m Fondiamo la Repubblica dei Giovani Italiani, LA7 MI FA#7 DO#m7 Vecchi senza esperienza, altolocati, dei villani
Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra

Credits

Autori: APPINO ANDREA, FUSAROLI MANUELE
 

Vecchi Senza Esperienza: Video

Vecchi Senza Esperienza è un brano composto e inciso dai The Zen Circus, contenuto nell'album Andate tutti affanculo pubblicato nel 2009. Sesto lavoro in studio per la band pisana, si tratta del loro primo disco interamente in lingua italiana, considerato da pubblico e critica come il migliore nella loro discografia. La canzone è la seconda traccia del LP e porta la firma al testo del frontman Andrea Appino; una riflessione in musica su come le mode e i tempi cambino fin troppo in fretta.

Articoli correlati

 The Zen Circus: Vedi tutte le canzoni
Vent’Anni
Vent'Anni è un brano composto e inciso dai The Zen Circus, contenuto nell'album Villa inferno pubblicato nel 2008. Quin...
Viva
Viva è un brano scritto e interpretato dal gruppo The Zen Circus contenuto nell'album Canzoni contro la natura pubblica...
L’Egoista
L'Egoista è un brano scritto e inciso da The Zen Circus, contenuto nell'album Andate tutti affanculo pubblicato nel 200...
Ilenia
Ilenia è un brano scritto e interpretato dal gruppo The Zen Circus contenuto nell'album La terza guerra mondiale pubbli...
Catene
Catene è un brano composto e inciso dai The Zen Circus, contenuto nell'album Il fuoco in una stanza pubblicato nel 2018...

Lavora con noi

Musicista per video tutorial musicali Musicista per video tutorial musicali

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).