Quando Parlerò di Te è un brano scritto e interpretato da Renato Fiacchini, conosciuto da tutti come Renato Zero, contenuto nell’album Presente pubblicato nel 2009. Venticinquesimo lavoro in studio per l’artista romano, riscuote un successo inaspettato, essendo una produzione assolutamente indipendente da ogni casa discografica, aggiudicandosi il disco di diamante per le oltre 500,000 copie vendute. La canzone, scritta con la collaborazione di Danilo Madonia, è una ballata pop dolce e delicata.

Testo e Accordi.

Renato Zero Quando parlerò di Te Accordi per Chitarra Chords Testo

Intro: LA LAadd9/DO# RE7+/9 MI6 LA LAadd9/DO# RE7+/9 MI6 LA LAadd9/DO# Quando parlerò di te REadd9 MI Non avrò lacrime da offrire LA LAadd9/DO# l'autunno intorno e dentro me REadd9 MI e un gran silenzio da smaltire FA#m MI6 In una notte che non so RE LA cambiasti umore e vita mia SIm7 LAadd9/DO# lei abbassò gli occhi e disse no REadd9 MI lì fini una magia LA LAadd9/DO# Tornare libero così REadd9 MI non era quello che volevo LA LAadd9/DO# e mentre parlerò di te REadd9 MI DO#/FA di quel rimpianto sarò schiavo FA#m MI6 non è normale alla mia età RE LAadd9/DO# stringere una fotografia SIm7 LAadd9/DO# Lasciarmi andare non dovrei FA#7/4 FA#7 ti vorrei ti vorrei
SI SOL#m7 MI FA# Dimmi di no dimmi di no quando verrò SI SOL#m7 RE#m7 MI FA# lasciami là senza pietà se insisterò MI7+ FA#/LA# RE#m7 SOL#m avevo promesso che avrei dimenticato MI7+ FA#/LA# RE#m7 SOL#m che non sarei ritornato indietro mai SOL6 SI/FA# non ho quella volontà peccato FAm7/5- anche l'orgoglio mi ha tradito MI6 FA#7/4 FA#7 trovassi anche tu la pace anima mia! SI SOL#m7 MI FA# Dimmi di no dimmi di no dimmi di no SI FA#/LA# SOL#m RE#m7 MI FA# se mi darai la libertà io guarirò MI7+ FA#/LA# RE#m7 SOL#m non dovrò più mendicare nessuna carezza da te SOL6 ti prego lasciami andare FA#7/4 FA#7 non insistere fallo per me SI dimmi di no
RE REadd9/FA# Quando parlerò di te SOL LA sarà fiorita la mia serra RE REadd9/FA# la primavera tornerà SOL LA FA#7/LA# niente più ostilità nè guerra SIm LA6 L'amore cresce a parte noi SOL REAdd9/FA# percorrerà la strada sua MIm7 REadd9/FA# ma quando parlerò di te SI7/4 SI7 la mia mente andrà via
MI DO#m7 SOL#m7 SI Ti scorderò ti scorderò ti scorderò MI DO#m7 SOL#m7 LA SI davanti a Dio prometto che ti scorderò LA7+ SIadd9/RE# SOL#m7 DO#m7 dimmi che fine farà questa passione LA7+ SIadd9/RE# SOL#m7 DO#m7 saprò raccontarmi che non esisti più? DO6 Un'imprudenza averti amato MI/SI LA#m7/5- non riavrò indietro ciò che ho dato LA6 SI7/4 SI7 scusami se non ti perdonerò MI DO#m7 LA SI7/4 SI ti scorderò ti scorderò ti scorderò MI SI/RE# DO#m7 SOL#m7 LA SI ci proverò LA7+ SIadd9/RE# SOL#m7 DO#m DO6 SI7/4 SI7 MI

Articoli correlati

  • La Favola MiaLa Favola Mia La Favola Mia è un brano scritto e interpretato da Renato Fiacchini, meglio conosciuto come il grande Renato Zero contenuto nell'album Zerolandia pubblicato nel 1978. Quinto […]
  • Nei Giardini Che Nessuno SaNei Giardini Che Nessuno Sa Nei Giardini Che Nessuno Sa è un brano scritto e interpretato da Renato Zero contenuto nell'album L'imperfetto pubblicato nel 1994. Disco molto importante per la carriera […]
  • MagariMagari Magari è un brano scritto e interpretato da Renato Fiacchini, in arte Renato Zero contenuto nell'album Cattura pubblicato nel 2003. Disco di grande successo per il cantautore […]
  • Ed Io Ti SeguiròEd Io Ti Seguirò Ed Io Ti Seguirò è un brano scritto e interpretato da Renato Zero contenuto nell'album Artide Antardide pubblicato nel 1981. Disco di grande successo, con ben un milione e […]
  • I Migliori Anni della Nostra VitaI Migliori Anni della Nostra Vita I Migliori Anni della Nostra Vita è un brano interpretato da Renato Zero contenuto nell'album Sulle tracce dell'imperfetto pubblicato nel 1995. Disco prodotto per celebrare i 30 […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, chitarrista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO.
Renato Zero