Oriente è la seconda traccia e primo singolo estratto dell’album Corpo Estraneo, pubblicato dai Nomadi nel 2004 per la Atlantic Records. Sebbene spesso non citata tra le hit del gruppo, Oriente rimane indubbiamente una delle loro canzoni più suggestive, una ballata rock che contiene, ritmo, energia, intensità, mentenendo la componente melodica, importante per la musica leggera italiana.

Testo e Accordi per chitarra.

Nomadi Oriente Accordi per Chitarra Chords Testo

INTRO: REm REm Sento come un sapore amaro FA Tra i fasti di questa civiltà SOLm E i segnali che non decifriamo mai REm Insonnoliti come siamo nei tram Provo sempre nostalgia FA Per le conchiglie sparse in riva al mare SOLm E le seguo come grandi impronte REm Sul diario dell’umanità FA L’esilio del pensiero poi SOLm7 Si consuma dentro ai bar SIb E dentro vuote autobiografie intendo SOL Prive di protagonista FA SIb FA DO Amor che guardi verso oriente verso il mare REm SIb FA DO Qual è il nome che pronunci piano, prima di dormire REm SIb FA DO Amor che guardi verso oriente verso il mare REm SIb FA DO REm Qual è il nome che pronunci piano, prima di dormire REm Preferisco l’analfabetismo FA Alle false astrazioni SOLm A questo modo così un pò socratico REm Al riparo dalle passioni FA L’esilio del pensiero poi SOLm7 Si consuma dentro ai bar SIb E dentro vuote autobiografie intendo SOL Prive di protagonista FA SIb FA DO Amor che guardi verso oriente verso il mare REm SIb FA DO Qual è il nome che pronunci piano, prima di dormire REm SIb FA DO Amor che guardi verso oriente verso il mare REm SIb FA DO REm Qual è il nome che pronunci piano, prima di dormire FA L’esilio del pensiero poi SOLm7 Si consuma dentro ai bar SIb E dentro vuote autobiografie intendo SOL Prive di protagonista FA SIb FA DO Amor che guardi verso oriente verso il mare REm SIb FA DO Qual è il nome che pronunci piano, prima di dormire REm SIb FA DO Amor che guardi verso oriente verso il mare REm SIb FA DO Qual è il nome che pronunci piano, prima di dormire FA SIb FA DO REm SIb FA DO Amor FA SIb FA DO REm SIb FA DO REm

Articoli correlati

  • Ti Lascio Una Parola (Goodbye)Ti Lascio Una Parola (Goodbye) Ti Lascio Una Parola (Goodbye) è la terza traccia di Una Storia Da Raccontare, album del 1998 dei Nomadi, uscita come primo dei tre singoli estratti dall'album stesso. […]
  • UtopiaUtopia Utopia è un brano interpretato dai Nomadi contenuto nell'album Sempre Nomadi pubblicato nel 1981. Forse il titolo più famoso della band poiché diventerà il motto di ogni concerto […]
  • Sangue Al CuoreSangue Al Cuore Nomadi Sangue Al Cuore Accordi Spartito Chitarra Testo Intro: SOLm FA DO SOLm Girano e rigirano i pianeti, FA DO girano anche […]
  • Dove Si VaDove Si Va Nomadi Dove Si Va Accordi Spartito Chitarra Testo RE LA Sai, scriverti una lettera MI FA#m Non è una cosa facile RE […]
  • Io VagabondoIo Vagabondo Io Vagabondo è un classico del repertorio dei Nomadi, composto dal paroliere Alberto Salerno assieme al bassista (e collaboratore di Lucio Battisti) Damiano Datoli. Fu inciso nel […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti 31 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Fondatore di Accordiespartiti.it, operatore di marketing online e SEO.