Calcutta
Testi e Accordi

Edoardo D’Erme, alias Calcutta, nasce artisticamente in duo per poi proseguire con lo stesso nome d’arte in veste solista, in seguito all’abbandono del compagno Marco Crypta.
La sua musica si inquadra perfettamente nel contesto cantautorale italiano di inizio millennio, sulla scia di altri artisti del calibro di Brunori Sas e Dente: voce nostalgica e arrangiamenti costruiti sul pianoforte sono i suoi segni particolari. A ciò si aggiungono testi che parlano di quotidianità.