Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Roadhouse Blues: Chords

Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra
Tablatura:
E||--0-0^0-0^0-0--7h8/9h--|--0-0^0-0^0-0--7h8/9h--|  
Intro: MI7 MI7 Keep your eyes on the road, your hand upon the wheel. MI7 Keep your eyes on the road, your hand upon the wheel. MI7 Yeah, we're goin’ to the roadhouse, MI7 Gonna have a real, a good time. MI7 Yeah, the back of the roadhouse they got some bungalows. MI7 Yeah, in back of the roadhouse they got some bungalows. MI7 MI7 And that's for the people who like to go down slow. LA7 Let it roll, baby, roll LA7 Let it roll, baby, roll LA7 Let it roll, baby, roll SI DO SI7 MI7 Let it roll all night long. Strumentale: MI7 MI7 You gotta roll, roll, roll, MI7 You gotta thrill my soul, all right. MI7 Roll, roll, roll, rolla thrill my soul. MI7 You gotta beep a gunk a chucha, honk konk konk. MI7 You gotta each you puna, Each ya bop a luba, MI7 Each yall bump a kechonk, MI7 Ease sa kunk, yeah, ride. MI7 Ashen lady, ashen lady, MI7 Give up your vows, give up your vows. MI7 MI7 Save our city, save our city, right now MI7 Well, I woke up this morning, I got myself a beer. MI7 Well, I woke up this morning and I got myself a beer. MI7 MI7 The future's uncertain and the end is always near. LA7 Let it roll, baby, roll LA7 Let it roll, baby, roll LA7 Let it roll, baby, roll SI DO SI7 MI7 Let it roll all night long. MI9
Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra

Credits

Autori: DENSMORE JOHN PAUL, KRIEGER ROBERT A., MANZAREK RAYMOND D., MORRISON JIM
Copyright: © DOORS-MUSIC COMPANY, CAFE' CONCERTO S.R.L.
 

Roadhouse Blues: Video

Tratta da Morrison Hotel, album del 1970, Roadhouse Blues è stata da allora (purtroppo non per molto, comunque), una delle colonne portanti dei concerti dei Doors: ne è stata incisa una versione da live molto nota nell'album In Concert che poi è stata riproposta sia nell'album postumo An American Prayer che nel Greatest Hits. Curiosità: il momento in cui Jim Morrison grida "Do it, Lonnie, do it!" è rivolto a Lonnie Mark, colui che registrava le parti di basso delle canzoni, ed è uno sprono a darci dentro prima che subentri l'assolo, che è stato poi lasciato inciso nella traccia.

Articoli correlati

 The Doors: Vedi tutte le canzoni
The End
The End è l'undicesima ed ultima traccia dell'album The Doors, pubblicato dai Doors nel 1967. La canzone si struttura q...
Love Me Two Times
Love Me Two Times è un brano composto ed inciso dai Doors nel 1967 con l'album Strange Days, e da esso rilasciato come ...
People Are Strange
People Are Strange è un brano di Strange Days, album del 1967 dei Doors: sebbene creditato a tutto il gruppo, gli autor...
Alabama Song
Alabama Song è un componimento del poeta tedesco Bertolt Brecht, scritto nel 1927 e messo in musica dal compositore Kur...
Riders On The Storm
Riders On The Storm è una canzone dei Doors del 1971, pubblicata col loro album L.A. Woman e, a detta del chitarrista R...

Lavora con noi

Musicista per video tutorial musicali Musicista per video tutorial musicali

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).