Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Principiante o Professionista? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Le Beatitudini: Accordi

SOL SOL/SI DO Beati sono i santi, RE SOL i cavalieri e i fanti SOL/SI DO beati i vivi e i morti RE SOL ma soprattutto i risorti MIm beati sono i ricchi RE DO perché hanno il mondo in mano RE SOL MIm RE4 Beati i potenti e i re RE SOL RE SOL beato chi è sovrano MIm Beati i bulli di quartiere RE DO perché non sanno quello che fanno RE SOL MIm RE4 E i parlamentari ladri RE SOL RE SOL che sicuramente lo sanno MIm Beata è la guerra, RE DO chi la fa e chi la decanta RE SOL MIm RE4 Ma più beata ancora è RE SOL RE SOL la guerra quando è santa SOL SOL/SI DO Beati i bambini RE SOL che sorridono alla mamma, SOL/SI DO beati gli stranieri RE SOL e il soufflé di panna MIm Beati sono i frati, RE DO beate anche le suore RE SOL MIm RE4 Beati i premiati RE SOL RE SOL con le medaglie d'oro MIm Beati i professori, RE DO beati gli arrivisti, RE SOL MIm RE4 I nobili e i padroni RE SOL specie se comunisti MIm Beata la frontiera RE DO beata la finanza RE SOL MIm RE4 Beata è la fiera RE SOL RE SOL e ogni circostanza SOL SOL/SI DO Beata la mia prima donna RE SOL che mi ha preso ancora vergine SOL/SI DO Beato il sesso libero RE SOL se entro un certo margine beati i sottosegretari i sottufficiali MIm Beati i sottaceti RE DO che ti preparano al cenone RE SOL MIm RE4 Beati i critici e gli esegeti RE SOL di questa mia canzone SOL MIm RE DO RE SOL MIm RE4 RE SOL RE SOL
Principiante o Professionista? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
 

Le Beatitudini: Video

Le Beatitudini è un brano scritto e interpretato dal grande Rino Gaetano, contenuto nell'album postumo Gianna e le altre... pubblicato nel 1990. Si tratta di una raccolta uscita dopo nove anni dalla sua tragica scomparsa, dove ci sono i suoi grandi successi e due inediti che erano previsti per un nuovo disco di inediti mai terminato. La canzone è uno di questi, una idea personalissima ed originale di chi possa essere beato, naturalmente in maniera ironica.

Articoli correlati

  • Il Cielo E’ Sempre Più BluIl Cielo E’ Sempre Più Blu Intro: RE SIm RE SIm RE SIm RE SIm RE SIm RE SIm Chi vive in baracca, chi suda il salario RE SIm […]
  • CapofortunaCapofortuna DO Cittadini lavoratori alle ore diciotto il nostro beneamato segretario sarà con noi DO Ma che fortuna grazie alla luna FA SOL […]
  • E Io Ci StoE Io Ci Sto Intro: LAm SOL FA SOL LAm SOL FA SOL LAm SOL FA SOL LAm SOL Mi alzo al mattino con una nuova LAm […]
  • Ad Esempio a Me Piace il SudAd Esempio a Me Piace il Sud SOL FA DO LAm ad esempio a me piace la strada SOL FA DO col verde bruciato magari sul tardi FA […]
  • Tu, Forse Non Essenzialmente TuTu, Forse Non Essenzialmente Tu Intro: SOL LA7 DOm SOL SOL SOLdim Tu, forse non essenzialmente tu LAm7 SOL Un'altra, ma è meglio fossi tu SOLdim Tu, forse […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
33 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).