Quello Che Non… è un brano scritto e interpretato da Francesco Guccini, contenuto nell’album omonimo pubblicato nel 1990. Disco che prosegue lo stile poetico e letterario degli album precedenti, viene molto apprezzato da critica e pubblico. La canzone è il brano d’apertura dell’intero prodotto, una ballata in 12/8 accompagnata dalla immancabile chitarra acustica, in puro stile folk.

Quello Che Non… Accordi Chords Testo

Intro: FA# SI/FA# FA# SI/FA# FA# SI/FA# FA# SI/FA# MI SI/RE# DO# FA# MI SI/RE# DO# FA# FA# SI/FA# DO# RE#m La vedi nel cielo quell'alta pressione, la senti una strana stagione? SI FA# RE#m SOL#7 DO# Ma a notte la nebbia ti dice d'un fiato che il dio dell'inverno è arrivato FA# SI DO# FA# Lo senti un aereo che porta lontano? Lo senti quel suono di un piano, SI FA# SI SOL#7 DO# di un Mozart stonato che prova e riprova, ma il senso del vero non trova? FA# DO# RE#m LA#m Lo senti il perché di cortili bagnati, di auto a morire nei prati, SI FA# SOL#7 DO#7 la pallida linea di vecchie ferite, di lettere ormai non spedite? FA# DO# RE#m LA#m Lo vedi il rumore di favole spente? Lo sai che non siamo più niente? SI FA# SOL#7 DO#7 Non siamo un aereo né un piano stonato, stagione, cortile od un prato... FA# SI/FA# FA# SI/FA# FA# SI/FA# FA# SI/FA# FA# SI/FA# DO#/FA RE#m Conosci l'odore di strade deserte che portano a vecchie scoperte, SI FA# RE#m SOL#7 DO#7 e a nafta, telai, ciminiere corrose, a periferie misteriose, FA# SI/FA# DO# RE#m e a rotaie implacabili per nessun dove, a letti, a brandine, ad alcove? SI FA# SI SOL#7 DO# Lo sai che colore han le nuvole basse e i sedili di un'ex terza classe? FA# DO# RE#m LA#m L'angoscia che dà una pianura infinita? Hai voglia di me e della vita, SI FA# SOL#7 DO# di un giorno qualunque, di una sponda brulla? Lo sai che non siamo più nulla? FA# DO# RE#m LA#m Non siamo una strada né malinconia, un treno o una periferia, SI FA# SOL#7 DO#7 non siamo scoperta né sponda sfiorita, non siamo né un giorno né vita... FA# SI/FA# FA# SI/FA# FA# SI/FA# FA# SI/FA# MI SI/RE# DO# FA# MI SI/RE# DO# FA# FA# SI/FA# DO#/FA RE#m Non siamo la polvere di un angolo tetro, né un sasso tirato in un vetro, SI FA# RE#m SOL#7 DO#7 lo schiocco del sole in un campo di grano, non siamo, non siamo, non siamo... FA# SI/FA# DO#/FA RE#m Si fa a strisce il cielo e quell'alta pressione è un film di seconda visione, SI FA# è l'urlo di sempre che dice pian piano: RE#m DO#7 FA# "Non siamo, non siamo, non siamo..." FA# SI/FA# FA# SI/FA# FA# SI/FA# FA# SI/FA# MI SI/RE# DO# FA#

Articoli correlati

  • FarewellFarewell Farewell è un brano scritto e interpretato da Francesco Guccini contenuto nell'album Parnassius Guccinii pubblicato nel 1993. Il disco, che ha vinto il prestigioso premio Tenco, […]
  • Canzone delle Domande ConsueteCanzone delle Domande Consuete Canzone delle Domande Consuete è un brano scritto e interpretato da Francesco Guccini contenuto bell'album Quello che non... pubblicato nel 1990 dall'etichetta discografica EMI. […]
  • Una CanzoneUna Canzone Una Canzone è un brano scritto e interpretato da Francesco Guccini, contenuto nell'album Ritratti pubblicato nel 2004. Disco che ha come prerogativa il confronto con personaggi […]
  • Vedi CaraVedi Cara Vedi Cara è un brano scritto e interpretato da Francesco Guccini contenuto nell'album Due anni dopo pubblicato nel 1970. Secondo disco per il cantautore modenese, si conferma […]
  • StagioniStagioni Intro: REm LA7 REm LA7 REm SIb LA7 REm LA7 REm LA7 REm LA7 REm REm LA7 REm LA7 REm RE7 SOLm RE7 SOLm Quanto tempo è passato […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
32 anni; pianista dall'età di 8 anni, organista, percussionista, chitarrista, ha conseguito la licenza in teoria e solfeggio al Conservatorio Cherubini di Firenze. Webmaster, operatore di marketing online e SEO.
Francesco Guccini