Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

I Soliti Accordi: Accordi

Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra
RE RE5+ SIm è, vai! (Vado?) LAm7/4 Vai, e percuotilo nell'ombra! SOL MI7 LA RE (E se le prendo io?) No... RE RE5+ (Oh!) Chi e`? RE RE5+ (Ma non dovevamo cantarla al matrimonio?) È uguale RE RE5+ E in fondo alla strada (chi e` che c'e`?) SIm LAm7/4 ci son tre ladroni (ah, vabbe`) SOL RE/FA# sembravano onesti, sembravano buoni MIm7 RE LA7 eran solo furboni RE RE5+ Il primo contava, (Ma son tutti di mia moglie!) SIm LAm7/4 il secondo sudava, (tra un ballo, una bionda e un panino) SOL RE/FA# il terzo spiegava, ma cosa spiegava, MIm7 RE RE/DO la rava e la fava! (Che storia è?)
SOL SOL5+ E in fondo la storia (dai, spiegamela!) MIm REm7/4 è sempre la stessa (cosa ti avevo detto, io?) DO SOL c'è uno che grida, che grida e fa i versi RE7 SOL LA7 da quella finestra
RE RE5+ SIm LAm7 Si cambiano i nomi, rimangon bastardi, SOL RE tu guarda alla radio, le solite facce, LA7 RE i soliti accordi (Quali accordi?) I soliti
SOL RE/FA# MIm7 Do maggiore, la maggiore, la minore, RE DO LA7 RE7 re minore, sol settima, re minore... SOL RE/FA# MIm7 Do maggiore, la maggiore, re minore, RE DO LA7 RE la minore, sol settima, si minore...
RE RE5+ In mezzo alla strada (Cosa c'e`?) SIm LAm7/4 son tre coi forconi (ah, vabbe`) SOL RE/FA# ma i piccoli ladri li impiccano sempre LA RE LA7 i grandi ladroni RE RE5+ Il primo strillava (tutti in girotondo, Forza Italia!) SIm LAm7/4 il secondo fa i conti (mi scappa un plotone...) SOL RE/FA# il tre licenziava, ma dopo spiegava LA RE la rava e la fava
SOL RE/FA# MIm7 Do maggiore, la maggiore, la minore, RE DO LA7 RE7 re minore, sol settima, re minore... SOL RE/FA# MIm7 Do maggiore, la maggiore, re minore, RE DO LA7 SI la minore, sol settima, si minore...
MI MI5+ E sotto giù in strada DO#m SIm7 MI7 sono in tre caproni LA MI che cantan stonati, ognuno davanti SI7 MI SI7 al suo bel karaoke! MI MI5+ Il primo cantava (Come prima, più di prima) DO#m SIm7 MI7 il secondo ballava (l'avanzo di balera) LA MI il terzo applaudiva e l'ombra gridava SI7 MI MI7 "ne` rava ne` fava!" (E allora?)
LA SOL#m7/4 E allora la storia (la storia cambia?) DO#7 FA#m MIm7 non è più la stessa (ma cosa ti avevo detto, io?) LA/DO# RE LA se un giovane grida, e grida e fa i nomi MI7 LA SI7 da una finestra
MI MI5+ E rischia la pelle DO#m SIm7 perchè i nomi son tanti (son tantissimi!) MI7 LA MI guardare giù in fondo alle Pagine Gialle SI7 MI MI7 alla voce, Bastardi! (E allora?)
LA MI/SOL# FA#m7 Do maggiore, la maggiore, la minore, MI RE SI7 MI7 re minore, sol settima, re minore... LA MI/SOL# FA#m7 Do maggiore, la maggiore, re minore, MI RE SI7 MI la minore, sol settima, si minore... LA FA#7 i soliti accordi, SI7 MI7 le solite facce, (si minore diminuito...) LA FA#7 i soliti accordi, (si minore maggioritario...) SI7 MI7 le solite palle, (si minore proporzionale...) LA FA#7 i soliti accordi, (si minore referendario...) SI7 MI7 le solite facce (hehehehe...) LA LA5+ FA#m LA7 RE SI7 MI7 LA Vai e torna vincitore (Libero stato in libero show!) Ma cosa stai dicendo? (è un epilogo) (... ma chi è che c'è nell'ombra?) (non ho capito chi è che sta nell'ombra!) domandare è lecito, rispondere è fantasia Capito? (Vabbe`) La solita orchestra I soliti accordi
Chitarra solista: Impara a suonare gli Assoli di Chitarra

Credits

Autori: JANNACCI ENZO, ROSSI PAOLO
Copyright: © BACKSTAGE S.R.L., IMPALA EDIZIONI S.R.L., UNIVERSAL MUSIC PUBLISHING RICORDI S.R.L
 

I Soliti Accordi: Video

I Soliti Accordi è un brano scritto e interpretato da Enzo Jannacci, contenuto nell'album omonimo pubblicato nel 1994. Sedicesimo lavoro in studio per il cantautore milanese, contiene brani inediti e altri già porposti nei concerti. La canzone, che dà il titolo al disco, fu presentata al Festival di Sanremo '94 in coppia con il comico friulano Paolo Rossi. Il testo mette in parallelo un certo modo di fare musica, appunto sempre con gli stessi accordi, e il modo di fare politica (riferito ai postumi dello scandalo di Tangentopoli).

Articoli correlati

 Enzo Jannacci: Vedi tutte le canzoni
Vivere
Vivere è un brano della tradizione popolare italiana, reinterpretato da Enzo Jannacci e contenuto nell'album O vivere o...
El Portava i Scarp del Tennis
El Portava i Scarp del Tennis è un brano scritto e interpretato da Enzo Jannacci, contenuto nell'album La Milano di Enz...
Faceva il Palo
Faceva il Palo è un brano interpretato da Enzo Jannacci, contenuto nell'album Sei minuto all'alba pubblicato nel 1966. ...
Io E Te
Io E Te è un brano scritto e interpretato da Enzo Jannacci, contenuto nell'album Foto ricordo pubblicato nel 1979. Deci...
Ho Visto Un Re
strong>Ho Visto Un Re è un brano di Enzo Jannacci del 1968, pubblicato col suo quarto album studio Vengo Anch'io. No Tu...

Lavora con noi

Musicista per video tutorial musicali Musicista per video tutorial musicali

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).