Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

L’Armando: Accordi

Prontuario con tutti gli accordi, Spedizione gratis!
Intro: MIb MIb REb6 DO7 FA9 SIb7 MIb Iattattira... MIb REb6 DO7 Era quasi verso sera FAm7 SIb7 Se ero dietro, stavo andando MIb/REb LAb/DO FA9 SIb7 Che si è aperta la portiera, è caduto giù l'Armando MIb REb6 DO7 FAm7 SIb7 Commissario, sì l'Armando era proprio il mio gemello MIb7 LAb LAbm MIb/SIb SIb7 MIb Però ci volevo bene come fosse mio fratello LAb SIb/LAb SOLm7 DOm7 Stessa strada, stessa osteria FAm7 SIb7 MIb7+ SOLm7 Stessa donna, una sola, la mia
LAbm7 REb9 SOLb7+ SOLb6 Macché delitto di gelosia LAbm7 LAdim SIb7 Io c'ho l'alibi a quell'ora son quasi sempre via
MIb REb6 DO7 Era quasi verso sera FAm7 SIb7 Se ero dietro, stavo andando MIb MIb9 LAb SIb7 MIb Che si è aperta la portiera, è caduto giù l'Armando MIb REb6 DO7 FA9 SIb7 MIb Iattattira... MIb REb6 DO7 FAm7 SIb7 Commissario, sa l'Armando mi picchiava col martello MIb9 LAb Mi picchiava qui sugli occhi FA9 SIb7 per sembrare lui il più bello MIb REb6 DO7 FA9 SIb7 Per far ridere gli amici, mi buttava giù dal ponte MIb9 LAb MIb/SIb SIb7 MIb Ma per non bagnarmi tutto mi buttava dov'è asciutto LAb SIb/LAb SOLm7 DOm Ma che dice, che l'han trovato FAm7 SIb7 MIb7+ SOLm7 Denudato, senza scarpe, già sbarbato?
LAbm7 REb9 SOLb7+ SOLb6 Ma che dice, che gli han trovato LAbm LAdim SIb7/6 Un coltello con la lama di sei dita nel costato?
MIb REb6 DO7 FAm7 SIb7 Commissario, 'sto coltello non lo nego, è roba mia MIb9 Ma ci ho l'alibi, LAb MIb/SIb SIb7 MIb a quell'ora sono quasi sempre via MIb REb6 DO7 FA9 SIb7 MIb Iattattira... MIb REb6 DO7 Era quasi verso sera FAm7 SI7/6 Se ero dietro, stavo andando MIb9 LAb6 Che si è aperta la portiera MIb/SIb SIb7 MIb Ho cacciato giù, pardon, è caduto giù l'Armando MIb REb6 DO7 FA9 SIb7 MIb Iattattira...
Prontuario con tutti gli accordi, Spedizione gratis!

Credits

Autori: JANNACCI ENZO, FO DARIO
Copyright: © LEONARDI EDIZIONI S.R.L., UNIVERSAL MUSIC PUBLISHING RICORDI S.R.L.
 

L’Armando: Video

L'Armando è un brano scritto e interpretato da Enzo Jannacci, pubblicato come singolo in 45 giri nel 1964 e che il cantautore milanese incide all'indomani del suo disco d'esordio La Milano di Enzo Jannacci, dopo la tournée in qualità di pianista accompagnatore di Sergio Endrigo suo caro amico e compagno di gavetta. Il testo è scritto insieme a Dario Fo e racconta la triste confessione di Armando, dell'omicidio del gemello che per tutta la vita lo ha maltrattato.

 

Articoli correlati

 Enzo Jannacci: Vedi tutte le canzoni
Faceva il Palo
Faceva il Palo è un brano interpretato da Enzo Jannacci, contenuto nell'album Sei minuto all'alba pubblicato nel 1966. ...
Vivere
Vivere è un brano della tradizione popolare italiana, reinterpretato da Enzo Jannacci e contenuto nell'album O vivere o...
Ci Vuole Orecchio
Ci Vuole Orecchio è un noto brano di Enzo Jannacci nonchè quello che dà il titolo al suo undicesimo album, pubblicato...
Vengo Anch’io. No, Tu No
Vengo Anch'io è una canzone del 1968, scritta da Enzo Jannacci e pubblicata con l'omonimo album Vengo Anch'io, No Tu No...
El Portava i Scarp del Tennis
El Portava i Scarp del Tennis è un brano scritto e interpretato da Enzo Jannacci, contenuto nell'album La Milano di Enz...

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
36 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).