Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Tex: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: SOLm SOLm DOm SOLm SOLm REm SOLm REm SOLm RE FA Sulla strada ci sono solo io SOLm RE FA Circondato dal deserto attorno a me SOLm RE FA Il silenzio taglia tutta la città SOLm RE FA SOLm Grande spirito mi chiama dal falò FA SOLm Oh, ma cosa dici? FA SIb La vostra libertà SOLm Oh, che cazzo dici FA SOLm REm SOLm REm Noi ce l'avevamo già SOLm RE FA Giorno e notte, notte e giorno senza via SOLm RE FA La mia gente è come un'aquila senz'ali SOLm RE FA Tu cavalca, cavalca mio cow-boy SOLm RE FA Che la terra tanto ce la rubi a noi SOLm Ah, che cazzo dici FA SIb La vostra libertà SOLm Oh, ma cosa dici? FA MIb Noi ce l'avevamo già DOm RE MIb Non voglio più amici, voglio solo nemici DOm RE MIb Non voglio più amici, voglio solo nemici DOm RE Non voglio più amici, MIb DOm RE SOLm Basta le vostre bugie... bugie SOLm Tu cavalca, cavalca mio cow-boy REm FA Che la terra tanto ce la fotti a noi SOLm Ah, che cazzo dici FA SIb La vostra libertà SOLm Oh, ma cosa dici? FA MIb Noi ce l'avevamo già DOm RE MIb Non voglio più amici, voglio solo nemici DOm RE MIb Non voglio più amici, voglio solo nemici DOm RE MIb Non voglio più amici, voglio solo nemici DOm RE Non voglio più amici, MIb DOm RE SOLm Basta le vostre bugie bugie bugie bugie SOLm REm SOLm REm SOLm REm SOLm REm Tu cavalca, SOLm REm SOLm REm tu cavalca SOLm REm SOLm REm Yeah...
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autori: ANTONIO AIAZZI, FEDERICO RENZULLI, GIANNI MAROCCOLO, PIETRO PELU'
Copyright: LYRICS © WARNER CHAPPELL MUSIC, INC.
 

Tex: Video

A causa di un errore nel codice di YouTube, il video potrebbe al momento non essere visualizzato correttamente. Si prega di riprovare più tardi

Tex è un brano scritto e inciso dai Litfiba, contenuto nell'album Litfiba 3 pubblicato nel 1988. Quarto lavoro in studio per la band fiorentina, chiude idealmente quella che viene considerata la trilogia iniziale dedicata alla New Wave. La canzone, come le altre, è scritta dal chitarrista Ghigo Renzulli e da Piero Pelù, una ballata rock incalzante dove le tastiere cominciano a perdere importanza nell'arrangiamento in favore alle chitarre elettriche.

Articoli correlati

  • GiocondaGioconda Intro: RE MI SIm RE MI SIm LA Che sogno sudaticcio SIm LA Isterico e bizzarro SIm Con tutti gli occhi […]
  • Prima GuardiaPrima Guardia MIm SOL MIm Torri come pere, il silenzio è gia' passato RE SOL LA SOL MIm Nei corridoi resta il […]
  • ProibitoProibito REm DO SOL Pro pro proibito REm DO SOL Pro pro è proibito, è proibito REm DO SOL FA Qui niente […]
  • SpiritoSpirito Intro: SOL FA SOL FA SOL Quando mi sveglio cerco i miei sogni FA non li ritrovo più SOL Non apro gli occhi per chiamarti indietro FA e rivedere […]
  • Il VoloIl Volo Intro: LAm DO SOL REm LAm DO SOL REm LAm DO SOL REm LAm DO SOL REm LAm Amigo mio DO SOL LAm trasforma l'energia […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).