Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Michel: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: LA6 SOL6 LA SOL6 SOL RE LA FA#m RE LA
LA Ti ricordi RE Michel dei nostri pantaloni corti FA#m delle tue gambe lunghe magre e forti SI7 RE e della rabbia che mi davano correndo LA MI MI7 tutti i giorni un po' più svelte delle mie LA Ti ricordi RE Michel dei nostri soldatini morti SI7 nella difesa eroica dei bastioni RE e seppelliti in una siepe LA MI MI7 con onori militari inventati lì per lì
LAm RE7 Ti ricordi SOL MIm Michel del banco nero in terza fila SI che ascoltò tutte le risate
RE LA di due bambini che vivevano in un sogno MI che non si ripeterà
SOL LA Ti ricordi, Michel SOL SOL6 Ti ricordi, Michel RE LA Ti ricordi, Michel FA#m LA Ti ricordi, Michel
LA Ti ricordi RE Michel che a me piaceva Garibaldi FA#m SI7 ma tu dicevi che era un buffone RE e che senz'altro non poteva sostenere LA MI MI7 il confronto con il tuo Napoleone LA RE Ti ricordi, Michel di come ti prendevo in giro SI7 per l'erre moscia che ti era rimasta RE LA solo ricordo della Francia e della tua prima casa, MI MI7 dei tuoi amici di lassù
LAm RE7 Ti ricordi SOL MIm Michel di come era esclusiva SI la tenerezza che ci univa
RE e accompagnò la nostra infanzia LA MI fino ai giorni della nuova realtà
SOL LA Ti ricordi, Michel SOL SOL6 Ti ricordi, Michel RE LA Ti ricordi, Michel FA#m LA Ti ricordi, Michel
LA Ti ricordi RE Michel di come a me dispiaceva FA#m SI7 quando parlavi sempre di ragazze RE e delle voglie che avevi LA MI MI7 con due occhi un po' sottili che non conoscevo più LA Ti ricordi RE Michel di quando i miei capelli corti SI7 ti davano fastidio e dicevi RE che se non la piantavo di fare il bambino LA MI MI7 tu con me non ci saresti uscito più
LAm RE7 Ti ricordi SOL Michel quel giorno che facemmo a pugni MIm SI tornando a casa dalla scuola
RE con la cartella appoggiata LA MI a una colonna a due passi dal palto
SOL LA Ti ricordi, Michel SOL SOL6 Ti ricordi, Michel RE LA Ti ricordi, Michel FA#m LA Ti ricordi, Michel
LA Ti ricordi RE Michel il giorno che morì tua madre FA#m che tu piangevi tanto che anche il cane SI7 RE che ti voleva così bene LA MI MI7 non aveva il coraggio di avvicinarsi un po' LA Ti ricordi RE Michel che tristi erano quei giorni SI7 io non sapevo proprio cosa dirti RE e che confusione avevo in testa LA MI MI7 e che stupore sul tuo viso e che voglia di partir
LAm RE7 Ti ricordi SOL Michel quei due saluti alla stazione MIm SI e i lacrimoni venir giù
RE quando la macchina comincia LA MI MI7 a far pressione tu dovesti salir su
LAm RE7 Ti ricordi SOL MIm Michel che fretta che avevano tutti SI far partire la vettura
RE LA MI mentre lento il tuo vagone se ne andava ritornava la paura
SOL LA Ti ricordi, Michel SOL SOL6 Ti ricordi, Michel RE LA Ti ricordi, Michel
FA#m LA Ti ricordi, Michel
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autore: LOLLI CLAUDIO
Copyright: Lyrics © EMI MUSIC PUBLISHING ITALIA SRL
 

Michel: Video

Michel è un brano scritto e interpretato da Claudio Lolli, contenuto nel suo album d'esordio Aspettando Godot pubblicato nel 1972. Disco che fu realizzato grazie all'intervento di Francesco Guccini che, colpito dallo stile compositivo del cantautore bolognese, lo presentò alla EMI italiana. La canzone racconta di quando Claudio, al tempo delle medie, si innamorò di un bel ragazzo francese... Michel appunto.

Articoli correlati

  • BorghesiaBorghesia Intro: SIm SOL LA FA#m SOL6 SIm FA#7 SIm SIm SOL Vecchia piccola borghesia LA RE per piccina che tu sia MIm SIm non […]
  • Io Ti RaccontoIo Ti Racconto Intro: MIb SOLm DOm MIb SOLm DOm SIb LAb MIb MIb SOLm DOm MIb SOLm DOm Io ti racconto lo squallore di una vita vissuta a ore, […]
  • Quelli Come NoiQuelli Come Noi MIm7 FA#m7 MIm7 Io e un mio amico FA#m7 MIm7 delle volte ci troviamo FA#7 e ci diciamo che: SIm SIm7 MI7 quelli […]
  • Vent’AnniVent’Anni Intro: LA MI FA#m MI LA LA MI FA#m MI LA RE MI Vent'anni tra milioni di persone LA RE […]
  • Aspettando GodotAspettando Godot DO FA DO Vivo tutti i miei giorni aspettando Godot, FA DO dormo tutte le notti aspettando Godot LAm […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).