Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

I Destini Generali: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: RE FA#m LA/MI MI RE FA#m LA/MI MI RE Luminosa natura morta FA#m Con ragazza al computer, LA/MI Poverissima patria arriva MI Arriva alla deriva economica RE Luminosa natura morta FA#m Con ragazza al computer, LA/MI Poverissima patria arriva MI Arriva alla deriva economica RE Le stelle cadendo cercano Il tuo volto, FA#m Cadendo 20mila leghe sotto LA Il mare Adriatico, Cadendo dopo gli ultimi anni MI Di scioperi senza nessun risultato RE FA#m E' solo un momento di crisi di passaggio, LA MI che io e il mondo stiamo attraversando RE FA#m E' solo un momento di crisi di passaggio LA MI che io e il mondo stiamo superando RE FA#m La luna sui sentieri, sui destini, generali, LA sui ragazzi che giocano MI A calcio nei penitenziari, RE Le stelle sui viali, sulle offerte FA#m LA Speciali, sulle ragazze che cantano MI Nella notte verso i militari RE FA#m LA/MI MI RE FA#m LA/MI MI RE E le parole di quel giorno, FA#m Mentre ti spogliavi in mezzo ai campi LA Saranno argomenti più memorabili MI Dei nostri lunghi abbracci RE FA#m nella calma che hanno a notte fonda LA MI I viali di Bologna RE Luminosa natura morta FA#m Con ragazza al computer, LA/NMI Poverissima patria arriva MI Arriva alla deriva economica RE Luminosa natura morta FA#m Con ragazza al computer, LA/MI Poverissima patria arriva MI Arriva alla deriva economica RE FA#m LA/MI MI RE FA#m LA/MI MI
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autore: VASCO BRONDI
Copyright: LYRICS © SONY/ATV MUSIC PUBLISHING LLC
 

I Destini Generali: Video

A causa di un errore nel codice di YouTube, il video potrebbe al momento non essere visualizzato correttamente. Si prega di riprovare più tardi

I Destini Generali è un brano scritto e interpretato da Vasco Brondi, meglio conosciuto col progetto musicale Le Luci della Centrale Elettrica, contenuto nell'album Costellazioni pubblicato nel 2014. Terzo lavoro in studio per il cantautore veronese, riscuote un ottimo successo di pubblico debuttando alla seconda posizione della classifica dei dischi più venduti. La canzone è una ballata pop in stile cantautorale, ottima per essere suonata con la chitarra.

Articoli correlati

  • Nel Profondo VenetoNel Profondo Veneto MI LA Tempi presenti, casini interni, casini esterni SI MI Tempi impossibili, tempi noiosi, tempi […]
  • A Forma di FulmineA Forma di Fulmine Intro: SOL LAm DO SOL SOL LAm Possiamo correre, possiamo andarcene O stare immobili e lasciare tutto splendere DO […]
  • Le Ragazze KamikazeLe Ragazze Kamikaze Intro: FA7+ FA E se gli alberghi appena costruiti coprono i tramonti Tu non preoccuparti tu non preoccuparti […]
  • Una Guerra FreddaUna Guerra Fredda Intro: SOLm FA SOLm FA SOLm E gli strascichi delle nostre ombre lunghe FA Come tutta Via XX Settembre Avevi ancora le tue […]
  • Stelle MarineStelle Marine Intro: SIm SOLadd9 FA#m7/4 MIm SIm In questa notte di disordine SIm/RE SOLadd9 Sentinelle è andata via la luce FA#m7/4 Tutti […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).