Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

L’Impero: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
LAm Il cardine ha scritto la legge il lupo, il pastore, gli uomini, il gregge Il gregge è rinchiuso sul monte dei pegni DO e certe botte non lasciano i segni però SOL LAm a volte nella notte bruciano DO però SOL LAm a volte nella notte bruciano Lei è partita con l'anima nera gira di notte come una fiera fiera per strada smacchia il suo lutto DO con un Campari e un tocco di trucco però SOL LAm quando resta sola piange un po' DO però SOL LAm quando resta sola piange un po' SOL Riderà al sole LAm l'impero crollerà SOL MI7 LAm forse ce ne andremo alla città SOL Riderà al sole LAm l'impero crollerà SOL MI7 LAm quando il suo amore tornerà LAm Ci presero al laccio per la catena per farci spingere un'altalena sull'altalena c'è un mostro potente DO dietro la schiena nasconde un serpente però SOL LAm poi un giorno lei mi liberò DO però SOL LAm poi un giorno lei mi liberò Se torna la bella che viene e va io questa volta le parlerò Forse si scappa lontano da qua DO forse si resta per lottare però SOL LAm intanto stanotte bevo un po' DO però SOL LAm intanto io stanotte bevo un po' SOL Riderà al sole LAm l'impero crollerà SOL MI7 LAm forse ce ne andremo alla città SOL Riderà al sole LAm l'impero crollerà SOL MI7 LAm quando il suo amore tornerà DO MIm LAm DO MIm LAm SOL LAm SOL MI7 LAm
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autore: MANNARINO ALESSANDRO
Copyright: Lyrics © LEAVE SRL, SUGARMUSIC S.P.A.
 

L’Impero: Video

A causa di un errore nel codice di YouTube, il video potrebbe al momento non essere visualizzato correttamente. Si prega di riprovare più tardi

L'Impero è un brano scritto e interpretato da Alessandro Mannarino, contenuto nell'album Al monte pubblicato nel 2014. Terzo lavoro in studio per il cantautore romano, riscuote un buon successo di pubblico aggiudicandosi il disco d'oro e oltre 25,000 copie vendute. Disco che segna una maturazione artistica del cantante, dove la composizione si ottiene con il giusto equilibrio tra cuore e testa. La canzone è una favola forma canzone, dal solito stile popolare.

Articoli correlati

  • Il Bar della RabbiaIl Bar della Rabbia DO Quanno un giudice punta er dito contro un povero fesso nella mano strigne artre tre dita che indicano se stesso A me arzà un dito pe esse diverso me […]
  • Apriti CieloApriti Cielo Intro: FA#m SIm FA#m SIm FA#m SIm FA#m SIm FA#m SIm Apriti cielo FA#m SIm E manda un po' di sole FA#m […]
  • MaddalenaMaddalena SIb LA7 REm Gli presero la casa ed il giardino SIb LA7 REm In nome della grande santità SIb LA7 […]
  • Fatte Bacia’Fatte Bacia’ Intro: REm RE4 REm REmadd9 REm RE4 REm REmadd9 REm DO FA LA SIb Eeeeè vero che la povertà non c'ha i […]
  • MarylouMarylou LAm DO La donna del porto balla con l'abito corto, RE FA SOL LAm rossa nella sera se ne va MI7 […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).