Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Ape Regina: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: SOL4 SOL SOL4 SOL SOL4 SOL SOL4 SOL SOL7/4 SOL7 SOL7/4 SOL7 SOL7/4 SOL7 SOL7/4 SOL7 REm7/6+ SOL7/4 SOL7 SOL7/4 SOL7
REm Sono lontano... Lontano monti e mari, lontano da te REm9 Io, la fossa e le ossa: un mucchio penoso sui vecchi guai REm Seduto qua per chi mi vuole qua: REm6+ Su cento guai Offendo la carta con sgorbi ritorti È un cuore! REm Arrenditi, ...o ribellati REm Non parlo più, non rispondo più Non l'ho fatto mai e mai lo farò Se c'è mistero accetta e rispetta La non-novità Sono anni ormai, e tu lo sai
DO SIm DO/RE MIm9 RE MIm Posso fare fuori parti di voi con facilità DO SIm DO La mostruosità di ciò ravviva la parte cattiva SI5 DO SIm DO7+ SIm Che non ho avuto mai
RE5 REm Eri malata? Oh, Ape Regina Divina e Dorata REm9- REm Perdono, Io, ti chiederei... ma non ci sei più! E in queste stanze si urla e un tonfo scuce la pelle Glaciale un brivido sale dal basso scompaio Non ci son più Non ci sei più Non ci son più Non ci sei più Non ci sei più...
DO SIm7 DO6 SIm7 RE MIm RE MIm Posso fare fuori parti di voi con facilità DO SIm DO La mostruosità di ciò ravviva la parte cattiva SI5 Che non ho avuto mai
LAm4 SOLm/LA LAm REm REm Nasconderò con miele colante il vuoto che avanza Io, ora, nasconderò Dove vivevi tu Dove vivevi solo tu
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autore: GODANO CRISTIANO
Copyright: Lyrics © UNIVERSAL MUSIC PUBLISHING RICORDI S.R.L
 

Ape Regina: Video

A causa di un errore nel codice di YouTube, il video potrebbe al momento non essere visualizzato correttamente. Si prega di riprovare più tardi

Ape Regina è un brano composto e inciso dai Marlene Kuntz, contenuto nell'album Il vile pubblicato nel 1996. Secondo lavoro in studio per la band piemontese, risente dell'influenza del nuovo entrato: il bassista Dan Solo, di estrazione metal. La canzone è uno degli esempi più calzanti di tale cambio sonoro; una ballata pop/rock che alterna momenti di dolcezza ad altri più aggressivi tipici dell'hard rock.

Articoli correlati

  • InfinitàInfinità Intro: FAadd9 MIb/FA LAb/DO DO4 DO FAadd9 MIb/FA LAb/DO DO4 DO FAadd9 LAb/DO DOm FAadd9 LAb/DO DO4 DO Vieni qui, vicino a me e […]
  • AbbracciamiAbbracciami FA#m SOL RE7+ Stanno come in gruppo e sono lì, MIm SOL RE7+ tutte le miserie degli uomini MIm SOL RE7+ l'esito di […]
  • Il Genio (l’Importanza di Essere Oscar Wilde)Il Genio (l’Importanza di Essere Oscar Wilde) Intro: SOLm DOm MIb SOLm DOm MIb SOLm Mi piacerebbe arrivare A temere di non essere frainteso DOm Se solo avessi il genio MIb Se solo […]
  • MusaMusa SOL È una questione di qualità: la tua presenza rassicurante e ipnotica DO mi affascina e gioca […]
  • A Fior di PelleA Fior di Pelle Intro: SIm LA MI/SOL# SIm LA MI/SOL# SIm FA#m DO#m FA#m DO#m SIm A fior di pelle salirono gli sbotti […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).