Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Play audio Stampa Segnala

Musa: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
SOL È una questione di qualità: la tua presenza rassicurante e ipnotica DO mi affascina e gioca col mio senno SIb FA e ne lascia ben poche briciole SOL E io amo darlo a te, o amabile custode degli sguardi che DO ti dedico SIb fra lo sragionamento e l'estasi FA degli amplessi magnifici, SOL perché tu sai come farmi uscire da me, dalla gabbia dorata della mia lucidità e non voglio sapere quando, DO come e perché questa meraviglia alla sua fine arriverà SOL LAm7 Musa: ispirami SOL DO Musa: proteggimi SOL Ogni ora SOL Mi strega e mi rapisce la tua giovane saggezza incomparabile DO che ossequio SIb e l'eleganza di ogni tua FA intenzione è incantevole SOL e quando ti congiungi a me sai essere deliziosamente spinta DO e indocile, SIb coltivando le tue bramosie FA sulle mie avidità SOL Perchè tu sai come farmi uscire da me, dalla gabbia dorata della mia lucidità e non voglio sapere quando, DO come e perché questa meraviglia alla sua fine arriverà SOL LAm7 Musa: ispirami SOL DO Musa: proteggimi SOL e sai come prenderti il bello di me mettendo a riposo la mia irritabilità e non voglio sapere come riesci e perché: LAm7 è una meraviglia, e finchè dura ne godremo DO insieme, insieme, insieme SOL noi ne godremo insieme
SIb LAm voglio aver bisogno di te: SOLm7 FA come di acqua confortevole SIb LAm vuoi aver bisogno di me? SOLm7 FA troverai terreno fertile
SOL DO SOL7+ DO SOL DO SOL7+ DO
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autore: GODANO CRISTIANO
Copyright: © ALA BIANCA GROUP SRL
 

Player Audio

Musa è un brano scritto e inciso dai Marlene Kuntz, contenuto nell'album Uno pubblicato nel 2007. Settimo lavoro in studio per la band di Cuneo, si tratta di un concept-album dove il tema portante è l'amore... analizzato sotto tanti punti di vista. La canzone è il secondo singolo estratto e vede la preziosa partecipazione di Paolo Conte in veste di pianista. Una ballata in shuffle tra il jazz e il cantautorato indie.

Articoli correlati

 Marlene Kuntz: Vedi tutte le canzoni

Articoli correlati

  • InfinitàInfinità Intro: FAadd9 MIb/FA LAb/DO DO4 DO FAadd9 MIb/FA LAb/DO DO4 DO FAadd9 LAb/DO DOm FAadd9 LAb/DO DO4 DO Vieni qui, vicino a me e […]
  • Ape ReginaApe Regina Intro: SOL4 SOL SOL4 SOL SOL4 SOL SOL4 SOL SOL7/4 SOL7 SOL7/4 SOL7 SOL7/4 SOL7 SOL7/4 SOL7 REm7/6+ […]
  • AbbracciamiAbbracciami FA#m SOL RE7+ Stanno come in gruppo e sono lì, MIm SOL RE7+ tutte le miserie degli uomini MIm SOL RE7+ l'esito di […]
  • Il Genio (l’Importanza di Essere Oscar Wilde)Il Genio (l’Importanza di Essere Oscar Wilde) Intro: SOLm DOm MIb SOLm DOm MIb SOLm Mi piacerebbe arrivare A temere di non essere frainteso DOm Se solo avessi il genio MIb Se solo […]
  • A Fior di PelleA Fior di Pelle Intro: SIm LA MI/SOL# SIm LA MI/SOL# SIm FA#m DO#m FA#m DO#m SIm A fior di pelle salirono gli sbotti SIm/LA […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).