Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Musa: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
SOL È una questione di qualità: la tua presenza rassicurante e ipnotica DO mi affascina e gioca col mio senno SIb FA e ne lascia ben poche briciole SOL E io amo darlo a te, o amabile custode degli sguardi che DO ti dedico SIb fra lo sragionamento e l'estasi FA degli amplessi magnifici, SOL perché tu sai come farmi uscire da me, dalla gabbia dorata della mia lucidità e non voglio sapere quando, DO come e perché questa meraviglia alla sua fine arriverà SOL LAm7 Musa: ispirami SOL DO Musa: proteggimi SOL Ogni ora SOL Mi strega e mi rapisce la tua giovane saggezza incomparabile DO che ossequio SIb e l'eleganza di ogni tua FA intenzione è incantevole SOL e quando ti congiungi a me sai essere deliziosamente spinta DO e indocile, SIb coltivando le tue bramosie FA sulle mie avidità SOL Perchè tu sai come farmi uscire da me, dalla gabbia dorata della mia lucidità e non voglio sapere quando, DO come e perché questa meraviglia alla sua fine arriverà SOL LAm7 Musa: ispirami SOL DO Musa: proteggimi SOL e sai come prenderti il bello di me mettendo a riposo la mia irritabilità e non voglio sapere come riesci e perché: LAm7 è una meraviglia, e finchè dura ne godremo DO insieme, insieme, insieme SOL noi ne godremo insieme
SIb LAm voglio aver bisogno di te: SOLm7 FA come di acqua confortevole SIb LAm vuoi aver bisogno di me? SOLm7 FA troverai terreno fertile
SOL DO SOL7+ DO SOL DO SOL7+ DO
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autore: GODANO CRISTIANO
Copyright: Lyrics © ALA BIANCA GROUP SRL
 

Musa: Video

Musa è un brano scritto e inciso dai Marlene Kuntz, contenuto nell'album Uno pubblicato nel 2007. Settimo lavoro in studio per la band di Cuneo, si tratta di un concept-album dove il tema portante è l'amore... analizzato sotto tanti punti di vista. La canzone è il secondo singolo estratto e vede la preziosa partecipazione di Paolo Conte in veste di pianista. Una ballata in shuffle tra il jazz e il cantautorato indie.

Articoli correlati

  • Il Genio (l’Importanza di Essere Oscar Wilde)Il Genio (l’Importanza di Essere Oscar Wilde) Intro: SOLm DOm MIb SOLm DOm MIb SOLm Mi piacerebbe arrivare A temere di non essere frainteso DOm Se solo avessi il genio MIb Se solo […]
  • Ape ReginaApe Regina Intro: SOL4 SOL SOL4 SOL SOL4 SOL SOL4 SOL SOL7/4 SOL7 SOL7/4 SOL7 SOL7/4 SOL7 SOL7/4 SOL7 REm7/6+ […]
  • InfinitàInfinità Intro: FAadd9 MIb/FA LAb/DO DO4 DO FAadd9 MIb/FA LAb/DO DO4 DO FAadd9 LAb/DO DOm FAadd9 LAb/DO DO4 DO Vieni qui, vicino a me e […]
  • La Canzone Che Scrivo Per TeLa Canzone Che Scrivo Per Te SOL MIm DO RE Non c'è contatto di mucosa con mucosa SOL MIm DO RE eppur mi infetto di te, SOL MIm DO […]
  • AbbracciamiAbbracciami FA#m SOL RE7+ Stanno come in gruppo e sono lì, MIm SOL RE7+ tutte le miserie degli uomini MIm SOL RE7+ l'esito di […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).