Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Video Stampa Segnala

Auschwitz: Accordi

Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
Intro: RE DO SOL LA RE DO SOL LA RE SIm Son morto con altri cento, SOL RE son morto ch'ero bambino DO LA4 RE passato per il camino, DO LA4 RE e adesso sono nel vento SIm Ad Auschwitz c'era la neve SOL RE il fumo saliva lento DO LA4 RE nel freddo giorno d'inverno DOadd9 LA4 RE e adesso sono nel vento DOadd9 LA4 RE DO SOL LA e adesso sono nel vento RE SIm Ad Auschwitz tante persone, SOL RE ma un solo grande silenzio DOadd9 LA4 RE è strano: non riesco ancora DOadd9 LA4 RE a sorridere qui nel vento SIm Io chiedo come può l'uomo SOL RE uccidere un suo fratello, DOadd9 LA4 RE eppure siamo a milioni DOadd9 LA4 RE in polvere qui nel vento DOadd9 LA4 RE DO SOL LA in polvere qui nel vento RE DO SOL LA RE SIm Ancora tuona il cannone, SOL RE ancora non è contenta DO LA RE di sangue la belva umana, DO LA RE e ancora ci porta il vento SIm Io chiedo quando sarà SOL RE che l'uomo potrà imparare DOadd9 LA4 RE a vivere senza ammazzare, DOadd9 LA4 RE e il vento si poserà DOadd9 LA4 RE e il vento si poserà DOadd9 LA4 RE e il vento si poserà
Principiante o Intermedio? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Credits

Autore: FRANCESCO GUCCINI
Copyright: LYRICS © UNIVERSAL MUSIC PUBLISHING GROUP
 

Auschwitz: Video

Auschwitz è un brano celebre, entrato nella storia della "Canzone italiana", a cui rendono omaggio con la loro versione i Modena City Ramblers nell’album Appunti partigiani pubblicato nel 2005. Canzone scritta nel 1966 da Francesco Guccini, fu incisa per la prima volta dagli Equipe 84 nello stesso anno. La nuova versione della band emiliana vede duettare Cisco con lo stesso Guccini, rendendo onore ad uno dei capolavori della musica leggera nostrana.

Articoli correlati

  • I Cento PassiI Cento Passi Intro: MIm DO SOL SI MIm SOL Nato nella terra dei vespri e degli aranci DO SI Tra Cinisi e Palermo parlava alla sua […]
  • I Funerali di BerlinguerI Funerali di Berlinguer RE DO RE Un popolo intero trattiene il respiro e fissa la bara, DO SOL RE sotto al palco e alla fotografia […]
  • ContessaContessa Intro: RE LA RE SOL RE LA RE SOL RE LA RE SOL RE LA RE SOL RE RE SOL LA RE Che roba contessa all’industria di Aldo, SOL LA […]
  • Morte Di Un PoetaMorte Di Un Poeta RE Se dovessi cadere nel profondo dell’Inferno SOL SIm dentro un fiume nero come l’inchiostro RE rotolare perduto tra i sacchi di […]
  • La Legge GiustaLa Legge Giusta Intro: SOL DO SOL DO SOL DO SOL DO SOL DO Piccolo bastardo infame SOL DO Guarda cosa hai combinato SOL […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
34 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).