TAB DISPONIBILE

Stai cercando la tablatura per chitarra con le note di "Reginella"?
Vai alla tablatura
Traspositore
0
Semplifica
Testo
Auto-scroll
Traspositore
0
Semplifica accordi
Dimensioni Testo
0
Auto-scroll
Principiante o Professionista? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli

Reginella: Accordi

Intro: LAm7 RE7 SOL LA9 RE7/6 SOL SOL MIm SIm LAm Te si' fatta na vesta scullata, RE MI7 LAm nu cappiello cu 'e nastre e cu 'e rrose LAm MIm RE stive 'mmiez'a tre o quatto sciantose LAm RE7 SOL e parlave francese...è accussí? SIm FA# SIm Fuje ll'autriere ca t'aggio 'ncuntrata SOLm RE MIm LA7 RE RE7 fuje ll'autriere a Tuleto, 'gnorsí... SOL MI7 LAm T'aggio vuluto bene __a __te! LAm RE7 SOL Tu mm'hê vuluto bene __a __me! SOL Mo nun ce amammo cchiù, MI7 LAm ma ê vvote tu, LA7 RE7 SOL distrattamente, pienze __a __me! LAm7 RE7 SOL LA9 RE7/6 SOL SOL SIm Reginè', quanno stive cu mico, MI7 LAm nun magnave ca pane e cerase LAm7 DO/MI RE7 Nuje campávamo 'e vase, e che vase! LAm7 RE7 SOL Tu cantave e chiagnive pe' me! SIm/FA# FA#7 SIm E 'o cardillo cantava cu tico: RE LA7 RE7 "Reginella 'o vò' bene a stu rre!" SOL MI7 LAm T'aggio vuluto bene __a __te! LAm RE7 SOL Tu mm'hê vuluto bene __a __me! SOL Mo nun ce amammo cchiù, MI7 LAm ma ê vvote tu, LA7 RE7 SOL distrattamente, pienze __a __me! LAm7 RE7 SOL LA9 RE7/6 SOL SOL SIm Oje cardillo, a chi aspiette stasera? MI7 LAm nun 'o vvide? aggio aperta 'a cajóla! LAm7 DO/MI RE7 Reginella è vulata? e tu vola! LAm7 RE7 SOL vola e canta...nun chiagnere ccá: SIm/FA# FA#7 SIm T'hê 'a truvá na padrona sincera RE LA7 RE7 ch'è cchiù degna 'e sentirte 'e cantá... SOL MI7 LAm LAm RE7 SOL SOL Mo nun ce amammo cchiù, MI7 LAm ma ê vvote tu, LA7 RE7 SOL distrattamente, pienze __a __me!
Principiante o Professionista? Scopri i nostri Corsi di Chitarra per tutti i livelli
 

Reginella: Video

Reginella è un brano composto nel 1917 dal compositore napoletano Gaetano Lama su testo del poeta e drammaturgo Libero Bovio. Fin dalla sua prima incisione fu un notevole successo discografico per i tempi, che vide accrescere la propria fama nel tempo fino a divenire uno dei più celebri classici della tradizione musicale napoletana. Questo anche grazie alle reinterpretazioni di successo di artisti partenopei dei più noti, tra le quali spicca quella di Roberto Murolo che ne ha fatto un vero e proprio cavallo di battaglia.

Articoli correlati

  • Voce E NotteVoce E Notte DOm SOL7 DOm FAm Si 'sta voce te scéta 'int' 'a nuttata, DOm FA#dim SOL FAm mentre t'astrigne 'o sposo tujo […]
  • MalafemmenaMalafemmena Intro: LAm LAm6 MI SOLdim FA#m SI7/6 MI MI SOL#m7 Si avisse fatto a n'ato SOLdim FA#m chello ch'hê fatto a me […]
  • Cu’mmeCu’mme Intro: REm SOLm REm LAm REm SOLm REm LAm REm Scinne cu 'mme SOLm nfonno o mare a truva' REm LAm […]
  • Pigliate ‘na PastigliaPigliate ‘na Pastiglia Intro: MI7 LA RE REm MI7 LA LAm Canta Napoli Napoli in farmacia Eh eh LAm Io cammino ogne notte, io […]
  • ScapricciatielloScapricciatiello SIbm FA7 SIbm Scapricciatiellu mio, vatténne â casa MIbm SIbm FA7 SIb si nun vuó' jí 'ngalèra, 'int'a stu mese... SIb […]

L'autore del post

Foto dell'autore
Alberto Moneti
33 anni, polistrumentista: pianoforte, chitarra, batteria, clarinetto. Ha conseguito la licenza in teoria musicale e solfeggio presso il Conservatorio Cherubini di Firenze. Dal 1997 è organista presso la Basilica di Santa Maria del Sasso, a Bibbiena (AR).